Gossip Sanremo 2017 – Continuano le polemiche sul Festival. Romina Power dice la sua sull’esclusione di Al Bano. Ecco come deve essere la giuria di qualità.

Gossip Sanremo 2017 Al Bano e Romina Power news – Il Festival continua a far parlare. Le polemiche non si placano e emergono sempre nuovi scoop o retroscena. Non solo successi quindi per questo Sanremo condotto per l’ultima volta da Carlo Conti e Maria De Filippi. Questa volta la cantante è scesa in difesa di Al Bano.

al bano e romina, al bano, sanremo 2017, sanremo, romina power, gossip sanremo,
Al Bano e Romina news

Quest’ultima afferma: “È come se avessero usato i Big per fare un po’ di audience e poi quando non servivano più, hanno mandato avanti i giovani. Secondo me le giurie non erano equilibrate, non erano così specializzate come dovevano essere. Gigi D’Alessio ha perfettamente ragione, il suo ragionamento non fa una piega. Chi non è esperto di musica, se ne stia a casa propria a giudicare altre cose”.

Gossip Sanremo Al Bano e Romina: la Power difende Al Bano: “Era tutto preparato!”

Al Bano e Romina news. Quest’ultima rilascia un’intervista molto diretta e pungente all’inviato di Storie Vere Domenico Marocchi. La cantante non ha digerito l’eliminazione dell’ex marito. Romina Power appoggia a gran voce l’opinione di Al Bano e di Gigi D’Alessio. Era tutto preparato solo per attirare lo share. Uno spettacolo basato su un copione già scritto precedentemente.

al bano e romina, al bano, sanremo 2017, sanremo, romina power, gossip sanremo,
Al Bano e Romina news: polemiche sul Festival di Sanremo 2017

Inoltre i due cantanti hanno criticato soprattutto la giuria non all’altezza di tale evento musicale. Gigi D’Alessio afferma: “Quando mi metti in giuria il re della dance, Linus, è come dire ai tifosi del Napoli ‘date un voto alla Juve’. Per me una giuria di qualità deve essere di qualità”.

Al Bano non ha parole più dolci e afferma: “Sono stato vittima di un’ingiustizia. Tutta colpa dell’invidia. Bisogna essere sordi per non capire la grandezza della canzone che ho presentato, ‘Di rose e di spine'”. Ormai il Festival è finito e sembra che i concorrenti devono farsi una ragione anche se non condividono l’organizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here