Gossip news: Calato il sipario sull’edizione 2017 di Sanremo, ma le polemiche non sono ancora finite. Stavolta, nell’occhio del ciclone c’è la conduttrice Maria De Filippi.

Gossip news Maria De Filippi. Una dura critica verso la co-conduttrice del Festival di Sanremo 2017. Nel corso di un’intervista a Radio 1, il noto presentatore Giancarlo Magalli ha rilasciato dichiarazioni contenenti critiche verso la regina di Canale 5.

SANREMO-2017NEWS-MARIA-DE-FILIPPI-1024x636
Maria De Filippi Sanremo 2017

Gossip news: Maria De Filippi criticata da Giancarlo Magalli dopo il Festival di Sanremo 2017

Secondo il parere di alcuni, la scelta di Maria De Filippi di affiancare Carlo Conti nella conduzione del Festival di Sanremo 2017 non è stata giusta. Le critiche arrivano da Giancarlo Magalli, conduttore del programma di Rai 2 I Fatti Vostri.

MARIA-DE-FILIPPI-E-CARLO-CONTI
De Filippi e Conti Sanremo 2017

“Se Carlo Conti l’ha scelta ne intravede l’utilità. Io ancora non la intravedo del tutto, ma ben venga. Maria è brava nello scrivere e ideare i programmi. Anche nel gestirli, ma lei si siede sulle scale e dice una parola ogni tanto. I programmi che scrive lei vanno avanti da sé. Certo, Sanremo non c’è bisogno che lo scriva lei. Quello è, uno entra, canta e poi si passa ad altro”. Queste le dichiarazioni di Magalli, rilasciate nel corso di un’intervista alla sopracitata radio.

Sanremo, però, è anche show, intrattenimento. Ma che show fa Maria? È sempre molto timida, poco loquace. In un baraccone molto rumoroso come Sanremo la vedo un po’ come quella che alle feste sta seduta da una parte”, conclude Giancarlo Magalli. Come risponderà alle critiche Maria De Filippi?

2 Commenti

  1. Magalli si Deve Solo Vergognare per le Cose Che Dice. Maria E’ l’unica professionista che abbiamo in Tv. Sia come conduttrice che come autrice.

  2. Classico esempio di pseudo giornalismo falso e bugiardo. Mai criticata Maria e mai dopo il festival. Ho solo detto, e prima, che la vedevo diversa dal festival. E non mi pare sia una bugia i una maldicenza. Ma tant’è: contro questi siti di merda non si può combattere. Schifo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here