Gossip Uomini e Donne Desireè Popper come Afrodite. Ecco perchè!

Ha ritrovato la stabilità e la serenità la modella sudamericana, Desirèe Popper, ex naufraga de L’Isola dei famosi ed ex tronista del salotto di Uomini e Donne. La modella Desirèe Popper oggi vive e lavora in Italia ed ha messo il passato turbolento alle spalle. Più o meno. Oggi Desirèe Popper – quella che a sorpresa di tutti lasciò gli studi del programma Uomini e Donne, di quest’ultima edizione, senza dare nessuna spiegazione, almeno inizialmente – è felice. Desirèe Popper si sta prendendo qualche giorno di vacanza nella meravigliosa Santorini in Grecia. Sul suo profilo Instagram, posa per uno shooting cui regala alcuni scatti ai suoi follower, in costume da bagno su uno scooter d’acqua.

Desireè Popper
Desireè Popper

Desireè Popper paragonata ad Afrotide gossip Uomini e Donne news

Nella seconda foto la Desireè Popper è avvolta in un lungo abito lungo giallo, con uno spacco profondissimo sul davanti. Dietro a lei un orizzonte marino spettacolare. L’ex tronista ha in mano un vassoio di frutta che si appresta ad assaggiare. “Ecco Afrodite, la dea della bellezza“, “Che bell’abito, il giallo è il colore della luce, del sole, dell’allegria, della felicità, del cambiamento“. Questi sono alcuni commenti dei suoi fan che non fanno mancare la loro approvazione, evidenziando la sua innegabile bellezza.

Desireè Popper a Santorini
Desireè Popper a Santorini

Il gossip: Desireè Popper pronta ad innamorarsi di nuovo?

Desireè Popper: nel corso di una intervista al nuovo settimanale  Spy, la modella brasiliana Desireè Popper ha detto molto di più rivelando dettagli drammatici del suo passato e sulla sua famiglia. «Mio padre era un poco di buono, aveva 20 anni entrava e usciva di prigione. E durante una fuga ha rapito mia madre, che all’epoca aveva 13 anni. L’ha messa incinta. Sono nata io e subito dopo l’ha rimessa incinta. A 14 ha avuto mia sorella. A questo punto per fuggire da questa situazione è scappata lasciandoci dai suoi suoceri. I nostri nonni», ha raccontato Desirèe.

Desireè Popper defraudata dal padre

Nel corso dell’intervista Desireè Popper ha parlato degli anni difficili prima di arrivare in Italia: «Fino ai 18 anni mi occupavo del nonno malato e lavoravo in una falegnameria, frequentando la scuola serale. Erano mio padre e la sua convivente, però, a prendersi il mio stipendio. Ad aiutarci c’era solo una zia. Poi, il nonno è morto e anche il mio fidanzato di allora». Ma ora è tempo di dare un taglio al passato e di guardare avanti. Un nuovo fidanzato arriverà, proprio quando meno se lo aspetta!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here