L’Intervista – Dopo 29 anni, Monica Ruggeri Non è la RAI Special edition 25 years later

Monica Ruggeri Non è la Rai – Sono passati esattamente 25 anni da quando Gianni Boncompagni mise la parola FINE a Non è la Rai, trasmissione che segnò un’intera generazione. Quella degli anni ’90. Più volte Boncompagni si trovò a rispondere a quanti la definivano trash il suo programma televisivo, un appellativo oggi che va per la maggiore, all’epoca ancora nuovo. Ma se pensiamo alla leggerezza, al colore, alla spensieratezza di una generazione senza Iphone e social network ma solo con tanti giochi e tante canzoni, possiamo davvero definirla trash?

E come sarebbe stata invece la generazione di oggi al ritmo di Please Don’t Go?  Di questo e di tanto altro ancora ne parleremo a partire da oggi con le vere protagoniste dell’epoca: le ragazze di Non è la Rai.

Monica Ruggeri, Non è la RAI, ex ragazza Pon-Pon di Domenica In

Monica Ruggeri, Monica Ruggeri Non è la RAI, ultime notizie, news,
Monica Ruggeri Non è la Rai

Ogni settimana pubblicheremo un’intervista alle beniamine di ieri che ancora oggi rimangono un punto fermo nei dolci ricordi di un’infanzia limpida e scatenata. Stiamo parlando di Monica Ruggeri, ballerina di Non è la Rai.  La prima edizione per i più grandi è stata la più bella in assoluto. Le ragazze, a detta di molti, erano fra le più telegeniche e spigliate che il programma abbia mai avuto. Come potremo dimenticare poi il gioco del Cruciverbone con Enrica Bonaccorti?

Nella lunga lista delle ragazze (130/40 circa) che parteciparono alla prima edizione di Non è la Rai 1991-92 c’era Monica Ruggeri, lunghi capelli biondi, alta, giusto physique du role per la televisione. Non tutti sanno però, che Monica esordì nel programma televisivo di Gianni Boncompagni a Domenica In sempre in qualità di ballerina. Oggi, Monica Ruggeri ha lasciato lo show per dedicarsi al nuovo lavoro e alla famiglia. Andiamo a Vedere cosa ci ha rivelato Monica nell’Intervista di oggi.

“UN PROGRAMMA PRIVO DI CONTENUTI, NON VOGLIO LANCIARE NESSUN MESSAGGIO. DICONO CHE PROPONGO “UN INSOPPORTABILE CLIMA DA GITA SCOLASTICA IN TORPEDONE”. E ALLORA? COSA C’È DI MALE? SONO D’ACCORDO, SOLO CHE TOGLIEREI IL TERMINE INSOPPORTABILE. E POI ABOLIREI LA PAROLA VOLGARE, PERCHÉ IO PRETENDO DA TUTTI I MIEI COLLABORATORI DELLE INQUADRATURE CASTISSIME”

Gianni Boncompagni

Monica Ruggeri Non è la Rai in versione amarcord : ” Le amicizie che nel tempo si sono un po’ perse …. “

Chi era Monica 25 anni fa, chi è Monica oggi?

“ Premetto che io ho partecipato alla 1° edizione di Non è la Rai (antecedentemente ero una delle ragazze pon pon del coro di Domenica In, sempre diretta da Gianni Boncompagni). Quindi parliamo dell’anno 1991-92 (ben 29 anni fa). Ero una giovane studentessa, carina, solare, con la voglia di divertirsi e perché no, guadagnarsi anche qualche soldino… infatti li ricordo come gli anni più divertenti della mia vita ”.

“ Oggi Monica è una donna matura, sposata con Alessandro da 21 anni, mamma di Chiara di 20 anni, studentessa in Giurisprudenza e di Ludovica, 13 anni, ballerina di danza classica dell’Accademia Nazionale di Danza e io sono un Quadro Direttivo di un Gruppo Bancario ”.

Se diamo un’occhiata al passato, qual è il sentimento che maggiormente prevale?

“ Sicuramente la leggiadria di quegli anni, le amicizie che nel tempo si sono un po’ perse e il divertimento sano e spensierato della giovinezza. Anche se di fondo tra di noi c’era comunque competitività, ci piaceva a tutte farci notare, era inevitabile ”.

C’è un lato di te, del tuo carattere o personalità che chi ti seguiva dell’epoca non ha mai conosciuto?

“ Rispetto a molte forse potevo sembrare più timida, ma di fatto non lo ero. Forse sembravo spesso un po’ “seriosa”, ma era solo apparenza ”.

Manca alla tv di oggi un programma come Non è la Rai? Perché?

“ Perché sono cambiati i gusti e le prospettive. Oggi la richiesta è totalmente diversa. Probabilmente si pretende di più. Io vivo certi aspetti indirettamente con mia figlia Ludovica che sta studiando per diventare una ballerina professionista di danza classica. Spesso fa audizioni in importanti eventi lirici, Accademie internazionali, stages con grandi ballerini, e vedo che il livello che si richiede è altissimo, devi essere perfetta, nel fisico e nella tecnica ”.

“ Di certo il livello di danza a Non è la Rai era molto dilettantistico. Oggi alle audizioni si presentano dei robot ”.

Monica Ruggeri Non è la Rai ” Oggi proprio non è concesso fermarsi… “

Non è la Rai è stato tanto amato ma non sono nemmeno mancate le tante critiche dagli addetti ai lavori, alle tante famiglie che proibivano di vedere la trasmissione ai figli. Ma se accendiamo la tv oggi, possiamo affermare secondo il detto che… si stava meglio quando si stava peggio?

“ Ma sai l’Italia di 25/30 anni fa è difficile paragonarla a quella di ora. Non c’era nulla, i social figuriamoci; oggi ci sono programmi totalmente diversi. Non so se è meglio o peggio ma la società e i giovani nati molti anni dopo Non è la Rai forse cercano altro ”.

Non è la Rai ha funzionato proprio perché è andata in onda nei primi anni 90, con tutta la sua semplicità ”.

Come sarebbe stato Non è la Rai ai tempi dei social network? Credi avrebbe mantenuto la sua naturalezza?

“ Sicuramente non ci sarebbe stata tutta quella flotta di ragazzini con carta e penna a chiedere l’autografo. Sarebbe stata un po’ come è la trasmissione Amici oggi ”.

Onestamente, pesa a distanza di tanti anni essere ancora la ragazza di…

“ Assolutamente no. Anche in Banca i miei colleghi ancora ci scherzano, e non perdo sicuramente di credibilità ”.

Monica Ruggeri Non è la Rai: ” Non so se eravamo poi così felici…”

Oggi va di moda l’hashtag #machenesannoi2000…, cosa manca ai giovani di oggi rispetto a noi adolescenti di ieri?

“ L’amicizia vissuta in prima persona… oggi solo tramite social. E questo vale anche per noi adulti ”.

I figli di ieri: una generazione che era felice con il poco che aveva. Oggi si ha tutto e si è sempre scontenti. Cosa ne pensi?

“ Non so se eravamo poi così felici, sicuramente con una maggiore capacità di accontentarsi. Oggi proprio non è concesso loro di fermarsi, gli input sono totalmente diversi, travolti poi dagli influencer ”. Ringraziamo Monica Ruggeri per la disponibilità concessa per L’Intervista.

close

Iscriviti alla NewsLetter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie pubblicate da GenteVip

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.