Fedez e Chiara Ferragni matrimonio nel 2018

Fedez e Chiara Ferragni si sposeranno, ormai tutti gli italiani sanno di questo bel matrimonio in arrivo. Il quando è stato svelato dalla prossima sposa Chiara Ferragni, così ora sappiamo qualcosa in più su quando e dove si terrà la cerimonia delle nozze tra il rapper e la fashion blogger. E, infatti, pare che il luogo scelto dalla coppia sarebbe la città natale della sposa, Cremona, mentre il periodo dovrebbe essere Giugno oppure Settembre 2018. Un altro particolare emerso è che Fedez e Chiara Ferragni, nonostante si siano molto mostrati tra social e riviste gossip (o forse proprio per reazione ad essa) desiderano “una cerimonia intima”, con pochi, scelti invitati. C’è da immaginare che in ogni caso tutti gli altri, cioè fan e follower, troverebbero il modo di imbucarsi, magari non fisicamente, grazie a Stories e dirette Instagram, proprio come successo alla festa di compleanno di Fedez a Milano.

Fedez e Chiara Ferragni, Fedez, Chiara Ferragni, data matrimonio,
Chiara Ferragni e Fedez

Fedez e Chiara Ferragni rassicurano i fan circa il matrimonio

Fedez e Chiara Ferragni nonostante la cerimonia intima hanno rassicurato i loro followers. Il matrimonio sarà «condiviso minuto per minuto con i nostri followers», sa che cosa intende insegnare ai suoi, di figli o figlie: «A seguire l’istinto e rischiare. A uscire dalla massa e a non porsi limiti». Degno di menzione è l’impegno della Ferragni a difesa delle donne. «Le donne sono il centro del mio mondo», dice Chiara Ferragni nell’intervista a Glamour, «sono la maggioranza sia nel mio team di lavoro sia in famiglia – le mie due sorelle e la mamma che, fin da quando eravamo piccole, si raccomandava: “Non vi serve il principe azzurro, siate autonome”. (…) “Mettiti in testa che puoi fare qualsiasi cosa e arrivare dove vuoi”. È chiaro da chi ho preso la self-confidence?».

Chiara Ferragni: “E se fosse solo fortuna?”

Chiara Ferragni, poi ha detto che fino a qualche anno fa lei stessa ha vissuto «combattuta tra la soddisfazione e l’ansia da prestazione (…) Noi donne abbiamo una vocina interiore che ci tira giù, che ci spinge a dubitare: e se fosse solo fortuna?». E’ palese, e lei stessa lo ammette, che è una femminista: «Il mio romanzo del cuore è La vera storia di Charlotte Doyle di Avi. Devo averlo letto all’età di 12/13 anni, ma mi è rimasto dentro. La protagonista s’imbarca in Inghilterra per tornare in America e scopre di essere l’unica passeggera donna.

“Comincia così la sua avventura fra marinai e capitani col pugno di ferro, che è soprattutto una battaglia contro i pregiudizi degli uomini. (…) Per me [femminismo1] significa non avere bisogno di copiare certi atteggiamenti maschili per raggiungere obiettivi professionali importanti; indossare un abito corto per il gusto di sentirmi bella; non temere di essere giudicata».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here