L’Intervista a Gianluca Mech: “La mia dieta ha conquistato Ivana Trump”

Direttamente da L'ingrediente Perfetto, Gianluca Mech “ Credo che il segreto sia la passione...”

Qual è L’ingrediente Perfetto di Gianluca Mech?

L’Intervista a Gianluca Mech direttamente da “ L’ingrediente Perfetto ”, il programma televisivo dedicato alla cucina, condotto da Roberta Capua, con la partecipazione di Gianluca Mech, in onda la domenica mattina su LA7.

Reduce dal boom di ascolti con “L’ingrediente perfetto, Gianluca Mech è stato di recente protagonista di un meraviglioso atto di solidarietà: ha inviato un suo prodotto ai paesi più colpiti dal Covid-19. Con Gianluca Mech abbiamo approfondito l’importanza di un’alimentazione corretta, la decottopia senza tralasciare un po’ di curiosità… legate a Ivana Trump!

Mech: “Il mio prodotto al cioccolato ha conquistato anche Ivana Trump ”

Gianluca Mech, Gianluca Mech intervista, L'ingrediente Perfetto,
Gianluca Mech

Il dottor Ezio Scarpanti ti ha pubblicamente ringraziato per aver inviato un quantitativo di un tuo prodotto Dolce Respiro a Codogno, utile soprattutto ai più anziani. Vuoi dirci qualcosa in più in merito all’utilità di questo integratore alimentare?

“ Sono io a ringraziare non solo il Dott. Scarpanti ma tutti i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari impegnati in prima linea in questo momento. Dolce Respiro, grazie alle piante che contiene, come l’erisimo, il pino e l’issopo, ha un effetto stimolante per le naturali difese dell’organismo e di benessere per le prime vie aeree. In questo momento gioca un ruolo molto importante il sistema immunitario che, per colpa dello stress o di un’alimentazione sbilanciata, potrebbe aver bisogno di essere mantenuto a livelli normali ”.

In questi giorni di quarantena, in molti di noi prevale una parola d’ordine: la fame per noia! Come dominarla?

“ Non è solo noia, è anche una fame ansiosa. Spesso cerchiamo nei dolci o nei carboidrati un po’ di conforto per soddisfare un bisogno emotivo: gli americani lo chiamano proprio comfort food. Il mio consiglio è di tenere a portata di mano delle tisane, meglio se prive di caffeina, o delle bevande comunque calde perché possono farci sentire meglio ”.

A proposito di fame, con Ivana Trump hai affrontato un importante problema, quello dell’obesità. Com’è nata questa collaborazione? Le nostre lettrici sono anche curiose di conoscere qualcosa in più su Ivana… c’è qualche aneddoto particolare che puoi raccontarci?

“ Ci siamo conosciuti a una cena a casa di amici in comune. Ha mangiato per puro caso un mio prodotto al cioccolato ed è rimasta entusiasta tanto da reputarlo adatto per gli Stati Uniti. Un aneddoto? Per festeggiare il mio compleanno, in occasione dei 40 anni del film “La Febbre del sabato sera” ho organizzato un party nella Grande Mela per la riapertura della storica discoteca “2001 Odyssey” dove John Travolta, nei panni di Tony Manero, ha trovato il successo come attore e ballerino ”.

“ Il Senato di New York, per ringraziarmi, mi invitò a un evento per incontrare proprio Travolta, solo che lo stesso giorno ero stato invitato anche a una diretta televisiva con Ivana Trump che è una donna manager molto puntuale… tranne in quella occasione (ride, ndr)! Non ho mai corso e sudato così tanto come quel giorno! ”

L’obesità infantile è una delle questioni più complicate da risolvere nei paesi come l’Italia, da meridionale ti dico… soprattutto al Sud! Cosa dobbiamo fare per convincere le nostre mamme che “grasso non è bello”?

“ Quando si è piccoli le cellule adipose non solo si gonfiano ma si moltiplicano anche. Bisogna far capire alle mamme che i loro bambini obesi, a causa dell’eccesso di peso, saranno la prima generazione che rischia di avere un’aspettativa di vita inferiore a quella dei propri padri e nonni ”.

In Italia ci sono ancora molti pregiudizi in merito agli studi di Tisanoreica, credi che ci sia stata in passato poca e cattiva informazione?

“ Siamo l’azienda con più studi scientifici al mondo sull’utilizzo dei nostri prodotti in chetosi: siamo arrivati a venti pubblicazioni scientifiche che dimostrano che Tisanoreica è sicura ed efficace. Abbiamo avuto il merito di voler studiare in Italia la dieta chetogenica e trovare una via italiana alla chetosi: la dieta tisanoreica. Quello che mi fa più paura, oggi, è l’esistenza di tanti sedicenti esperti di chetosi che, appunto, non hanno nessuna pubblicazione ”.

Hai fra le altre cose sviluppato la “Decottopia” vuoi spiegare ai nostri lettori di cosa si tratta?

“ La decottopia è un sistema di estrazione e di mantenimento dei principi attivi di almeno dieci piante in forma liquida, senza alcool, zucchero e conservanti. E’ un metodo segreto che ha più di cento anni ed è riuscito a sopravvivere grazie alla mia famiglia: rappresenta quella che è la tradizione della medicina tradizionale occidentale e viene usata nella dieta tisanoreica per controllare la chetosi ”.

Divulgatore scientifico, scrittore, personaggio televisivo, ci chiediamo dove trovi l’energia per far tutto!

“ Credo che il segreto sia la passione. Continuo ancora oggi a studiare ma è grande anche la voglia di trasmettere e spiegare alle persone quello che scopriamo, per esempio, nel laboratorio di ricerca Mech Lab all’interno dell’Università di Padova. Cerco di farlo nel modo più chiaro e, perché no, divertente possibile: abbiamo un pubblico armato di telecomando che non perdona ”.

Com’è nata la tua esperienza a L’Isola dei Famosi? Credi che i reality – come nel tuo caso – possano essere anche veicolo di cultura?

“ Ho raccontato l’esperienza a L’Isola dei famosi nel mio ultimo libro “La pubblicità è un gioco”. Imprenditori come Giovanni Rana ed Ennio Doris, che hanno messo la loro faccia sui loro prodotti per dire che erano “buoni”, sono sempre stati fonte d’ispirazione per me. Io, però, volevo andare oltre ”.

“ Volevo che le persone mi conoscessero non solo come imprenditore ma anche come persona: è nata così l’idea di partecipare non solo a L’Isola dei Famosi 2016 ma anche a Boss in Incognito. Credo che un reality show possa veicolare cultura ma, fondamentalmente, dipende molto dagli autori del programma, da quanto sono coraggiosi nel cercare nuove strade ”.

Boom di ascolti per “L’ingrediente perfetto” condotto da Roberta Capua: se ti chiedessi l’ingrediente perfetto di Roberta?

“ Oltre a essere una grande professionista, Roberta è una donna che riesce a coniugare l’eleganza con la genuinità. Mi sento molto tranquillo e a mio agio quando sono con lei… ”

Per finire…. come si definirebbe Gianluca Mech…

“ Un cinquantenne che si chiede cosa accadrà domani, come tutti gli italiani! ”

Notizie Ultima Ora

L’Intervista

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.