Gossip news – Dopo i vari gossip sull’infedeltà dell’ex premier, vedi Lavinia Palombini, la presa di posizione di Francesca Pascale non lascia adito ad altri gossip sulla relazione.

C’è stata una presa di posizione di Francesca Pascale, che evidentemente non ha digerito il voltafaccia della leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni verso il partito di Berlusconi e le scelte fatte dallo stesso per le amministrative di Roma.

Francesca Pascale interviene facendo capire che l’intromissione contro le decisioni di Silvio Berlusconi sul futuro sindaco di Roma non sono state digerite. Da sottolineare l’impegno di questi ultimi tempi di Berlusconi per promuovere la campagna elettorale di Guido Bertolaso come figura professionale e morale adatta a riportare alta l’immagine della capitale.

Lo sgambetto della Meloni, che si è candidata direttamente a sindaco di Roma è sicuramente un brutto colpo al candidato di Forza Italia, che si vede messo all’ombra dalla figura carismatica e forte della parlamentare di estrema destra. Il problema per Bertolaso aumenta dal fatto che la stessa Meloni sarebbe appoggiata dal leader leghista Matteo Salvini.

Francesca Pascale , gossip,news,
Francesca Pascale

Da qui la decisione d’intervenire direttamente e pubblicamente sul web da parte della compagna di Berlusconi, che su Instagram dichiara:“Quindi siamo certi che se la Meloni diventasse sindaco di Roma, saranno multati i gay, i neri, gli immigrati. Per i cattivi sarà pronto all’uso un cucchiaio di Made in China di olio di ricino. I bambini vestiranno obbligatoriamente di nero e con i pantaloni corti. Le donne ritorneranno a non aver più il diritto al voto… Ah no, lei è una raffinata fascista moderna. Le donne possono votare, possono avere figli fuori dal matrimonio e presentarsi al Family day puntando il dito contro il prossimo e chi se ne frega se il buon Dio ci dice di amarli come noi stessi!”.

Nessuna risposta da parte di Giorgia Meloni, a cui sicuramente non passerà inosservata una dichiarazione del genere. Ora la lotta si fa dura e le acque sono in forte agitazione, vedremo la reazione dei diretti interessati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here