Gossip, Claudia Ruggeri e Justine Mattera bombe sexy a Ciao Darwin 7. Sempre sotto l’occhio dei telespettatori per sapere chi sarà la madre natura di turno, lo show di Canale 5 scalda il pubblico anche con ospiti in studio che spesso ostentano lati A e B non indifferenti.

Ma questa volta la gara è dura e difficile, perchè le due bombe sexy che arrivano sul palcoscenico di Paolo Bonolis e Luca Laurenti possono far scoppiare il cuore dei loro fan in poco tempo. Parliamo di due star femminili famose per il loro temperamento provocante e il fisico al top.

Gossip, Claudia Ruggeri e Justine Mattera bombe sexy a Ciao Darwin
Claudia Ruggeri e Justine Mattera

Claudia Ruggeri, la procace poliziotta di Avanti un altro, non ha bisogno di presentazioni, ma basta la sua immagine in arrivo a far scaldare gli animi. La sua partecipazione la inserisce come capitana del gruppo degli Italiani. Al lato opposto troviamo la numero uno della sensualità erotica dello spettacolo, la mitica Justine Mattera, che ultimamente ci delizia con i suoi selfie postati sul web in cui ci ricorda quanto è bella una donna, è lei la capitana degli Stranieri.

Vinta dalla squadra degli Italiani, le due squadre hanno combattuto fino alla fine e le telecamere non indugiavano di sicuro a riprendere il fisico mozzafiato delle capitane. Di certo il fisico da adolescente di Justine Mattera ha fatto postare immediatamente complimenti a riguardo: “Sono dovuto andare su Wikipedia perché non credevo ai miei occhi ieri… Come puoi essere del 1971?!?!?!????!? Hai un fisico che farebbe invidia a qualsiasi 18enne….. e che culetto. Justine che sei bellissima lo vedo ogni giorno dagli scatti che posti, ma sono 25 anni che sei in Italia e ancora parli come Dan Peterson. Se facciamo fuori madre natura la più bb…….. brava sei tu”.

Complimenti anche per Claudia Ruggeri: “Eri bellissima durante la sfilata. Sei la più bella del mondo mi puoi dare il tuo numero di telefono ti amo. Meglio non dire altro. Spettacolare sei stata stupenda sensuale e ironica. Alla vista del tuo lato b, c’è stato un minuto di silenzio in casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here