Con grande dispiacere non lo vedremo a presentare il consueto “L’anno che verrà”, il programma di Rai Uno che ogni anno ci accompagna verso la fine del vecchio anno e ci porta alle porto del nuovo, ma intanto Carlo Conti si concede una pausa di riflessione e si racconta. Il presentatore si prepara a Sanremo e riflette su questo 2014 pieno di successi nella vita lavorativa quanto in quella privata, e ringrazia prima di tutto sua moglie Francesca Vaccaro.

Carlo Conti si racconta nel suo ultimo libro "Si dice babbo"
Carlo Conti si racconta nel suo ultimo libro “Si dice babbo”

“Si dice Babbo!” è il titolo del nuovo libro di Carlo Conti

La storia del loro amore è raccontata nel libro Si dice Babbo!, che come svela il titolo è dedicato anche alla storia della sua paternità, ma come spiega il futuro conduttore di Sanremo è un passo a cui è riuscito ad arrivare solo grazie a sua moglie Francesca. “Prima di conoscerla, ero malato di “Dongiovannite“. Quando l’ho conosciuta, l’insopprimibile desiderio di amare più donne possibile si è trasformato nell’aspirazione ad amarne una sola. Possibilmente per sempre“, dichiara Conti, spiegando quindi come anche il matrimonio sia stata una tappa naturale che ha portato la Vaccaro a diventare sua moglie dal 2012.

Poi è arrivato il suo primo figlio Matteo, arrivato nel 2014 che festeggia con questa dichiarazione d’amore alla sua famiglia: “E’ cresciuto tantissimo e ha gli stessi tratti mediterranei, gli stessi colori miei e di Francesca. Non segue ancora i cartoni animati in Tv ma è totalmente rapito e affascinato dai videoclip. Ecco perché ora, a casa nostra, la musica non manca mai“, rivela Conti raccontando del suo piccolino. E a chi gli chiede se gli va un bis, il presentatore non si tira poi indietro e svela che forse in futuro potrebbe anche arrivare un secondo bimbo.

Un anno quindi decisivo per Carlo Conti, che si concede un libro per festeggiare e un periodo intenso di feste in famiglia per prepararsi all’appuntamento più importante, quello con Sanremo nel 2015.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here