Sembra essere ormai un contestatissimo argomento di conversazione: parlare del film 50 Sfumature di Grigio, tratto dalla trilogia firmata E. L. James (ovvero lo pseudonimo della scrittrice Erika Leonard), è praticamente inevitabile. Tra chi lo ama e chi lo odia, tra chi lo conosce da tempo e chi non vuole sentirlo neppure nominare, i commenti prolificano ovunque. Anche alcune celebrità hanno detto la loro, non in senso molto positivo. Le critiche fioccano contro quello che molti definiscono un “prodotto commerciale” e non un’opera letteraria e tra esse abbiamo rilevato il commento sdegnato di Povia e la secca dichiarazione di Belen Rodriguez.

Belen Rodriguez e Povia: le critiche al film 50 Sfumature di Grigio
Belen Rodriguez e Povia criticano il film 50 sfumature di grigio

5o Sfumature di Grigio continua a far parlare: Povia e Belen lo bocciano

Per quanto riguarda il cantante, ha commentato con un post esplicativo atto a prendere le distanze da questo “evento” cinematografico. Vi era stato accostato per via del suo brano “Ad una donna piace essere dominata”, ma sembra che Povia non straveda affatto per Mr. Grey e la sua compagna di giochi. Così come ha scritto, infatti:

“Noioso e lentissimo dove c’è una bimbaminkia che si morde le labbra frignando per 2 ore e un idiota ricco e viziato che la “sottomette”… mi viene ancora da ridere e avrei riso anche a 15 anni.
Complimenti ai veri “geni”: gli ideatori del libro e del film per l’Itagliona media che paga il biglietto e si beve l’abbondanza.
Soldi buttati per produrre il film e mi immagino il libro… ma del resto il successo dà ragione a loro.
Questa non è passione, sesso, amore e follia che intendo io.
Con la stanza dei giochi?? Ma per piacere, le manette e le fruste…
Rido… Che messaggio scemo e contro il vero amore folle.
Tutte ste cretine che fanno le femministe e vogliono la parità ma poi godono e spendono soldi per vedere un film dove uno scemo sottomette una scema?

Un messaggio decisamente molto chiaro. Meno prolisso quello di Belen, che ha invece postato su Instagram una sua foto al cinema accompagnata da una semplice didascalia: “Questo film può solo peggiorare”, è stato il suo commento durante l’intervallo. Chi vuole intendere intenda, insomma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here