Intervista a Pasquale Di Nuzzo protagonista italiano di “Tini – la nuova vita di Violetta”. Lontano dal gossip e sempre immerso nel lavoro, Pasquale Di Nuzzo inizia la sua carriera artistica con Amici di Maria De Filippi come ballerino e debutta come attore nel film internazionale per la Disney.

Sembra ancora un sogno per Pasquale Di Nuzzo, come possiamo leggere nell’intervista, il ballerino di Amici debutta nel ruolo di protagonista nel cast del film Tini – La nuova vita di Violetta“, che arriverà nelle sale italiane il prossimo 12 maggio. Venerdì sera, all’Auditorium Parco della Musica, sul Red Carpet di Tini – La nuova vita di Violetta“, Pasquale Di Nuzzo, visibilmente emozionato per la presentazione del film, si è presentato con un completo nero Trussardi, camicia bianca, papillon bianco e rosso, il tutto reso sportivo ed eccentrico dalle scarpe bianche.

Tini - La nuova vita di Violetta cast Red Carpet Roma

Pasquale Di Nuzzo, come hai vissuto questa esperienza dal punto di vista professionale e personale?

Questo film è la mia prima esperienza forte nel cinema, ma soprattutto non avrei mai pensato di poter far parte del cast di un telefilm così forte, che negli anni ha ottenuto un successo davvero planetario. È un’esperienza che mi ha arricchito davvero tanto, sia artisticamente che personalmente, perché durante il periodo delle riprese mi sono sentito veramente uno dei protagonisti delle fiabe Disney, essendo stato trattato dalla Disney come un vero principe.

Pasquale Di Nuzzo
Pasquale Di Nuzzo

In questo film Pasquale Di Nuzzo interpreta Stefano, un ragazzo dalla personalità completamente opposta dalla sua. Quali sono le caratteristiche del tuo personaggio? 

È un personaggio che approfitta della bella vita, ha tanti soldi, genitori che gli danno tutto, insomma pensa che tutto ciò che vuole cada ai suoi piedi, comprese le ragazze, infatti pensa che con Tini sarà la stessa cosa. Ovviamente il suo modo di fare con Tini non lo aiuterà, perché lei è una ragazza dai valori morali ben saldi, non che il mio personaggio non li abbia, ma ottenere tutto facilmente, senza dei sacrifici particolari, per certi versi lo renderà un po’ spavaldo e a volte poco umile. In tutto ciò Stefano è anche un personaggio che diverte molto, perché ha degli atteggiamenti e un modo di porsi che lo rendono anche buffo.

Pasquale Di Nuzzo, tini
Pasquale Di Nuzzo e il cast di “Tini – La nuova vita di Violetta”

Quale è stato il momento più difficile durante le riprese? 

Durante le riprese non sono mancati momenti difficili, uno di questi riguarda lo wakeboard che ho dovuto imparare in due giorni. Infatti quando ho girato queste scene avevo cinque barche intorno, quindi ogni volta che cadevo loro tornavano indietro. Questa è stata davvero la scena più difficile, in quanto avevo parecchie responsabilità, ma poi giusto il tempo di imparare bene e siamo riusciti a girarla. Ma comunque ci sono tante altre scene che caratterizzano il mio personaggio, una di queste credo che sia lo scontro che Stefano ha con i ragazzi nell’altra barca. Considerate che il mio personaggio viaggia un po’ da solo perché non condivide i valori e lo stile di vita degli altri proprio per via dei target molto alti. In questo modo viene fuori il suo essere, i suoi vizi, i modi di fare e tutto il resto.

Pasquale Di Nuzzo, intervista
Pasquale Di Nuzzo

Come è stato trovarsi a girare per il mondo con il tour promozionale della Disney?

Io non ero mai stato protagonista di una conferenza, o un tour promozionale… Madrid, il giorno dopo a Parigi e poi chi lo so sa, è stato davvero tutto molto forte e strano. Diciamo che mi sono goduto il momento, ma soprattutto per me è un motivo d’orgoglio poter mostrare il mio talento al mondo e poter rappresentare nel mio piccolo l’Italia in un’occasione come questa. La cosa più bella, che comunque mi regala gioia e soddisfazione, è che stasera anche i miei genitori sono presenti alla prima del film, renderli felici e orgogliosi di me è quello che mi ripaga più di tutto.

Pasquale di nuzzo
Pasquale Di Nuzzo e Leonardo Cecchi

In questo momento c’è qualcuno in particolare che ti accompagna in giro per il mondo e condivide con te le tue esperienze?

No, per il momento sono solo (sorride, ndr.) e mi dedico soprattutto al lavoro.

LASCIA UN COMMENTO