Intervista esclusiva a Francesca Monte che torna con “Una cattiva ragazza”, il nuovo singolo, in lingua italiana che esalta ancora una volta le doti canore ed artistiche della cantautrice salernitana. Un testo autobiografico che mescola la libertà dell’essere e le esperienze che ci si presentano e ci mettono a dura prova.

Francesca Monte si ripresenta con un singolo tutto in italiano. Un singolo intenso quello di Francesca Monte, molto interiore, che canta e ripercorre un frame della sua vita, passata all’insegna della vita mondana. Nel bel video di Francesca Monte che possiamo trovare anche su youtube, è possibile vedere e capire il contenuto delle sue emozioni ed esperienze vissute. “Il singolo Una cattiva ragazza è proprio l’inizio di tutto…“. La cantautrice torna a raccontarsi a Gente Vip, felice di condividere con noi la sua gioia per questo bellissimo singolo.

Francesca Monte intervista esclusiva a Gente Vip
Francesca Monte intervista

Francesca partiamo subito con l’uscita del videoclip “Una cattiva ragazza”, un progetto che colpisce duro, possiamo dire così?

Francesca Monte intervista esclusiva a Gente Vip
Francesca Monte nuovo singolo “Una cattiva ragazza”

Una cattiva ragazza è un pezzo autobiografico e la punta dell’iceberg di una storia che poi andrò a raccontare in altri inediti che pubblicherò a breve e i fan non dovranno aspettare tanto. A breve usciranno altri inediti, altre storie e sono molto contenta perché già molti ragazzi e ragazze si sono rivisti in queste parole. Sono felice per le loro condivisioni e penso che per un’artista quando i suoi fan si rivedono in un testo sia la cosa più bella. 

In una passata intervista ci avevi detto che lavoravi ad un progetto autobiografico, che raccontasse di te. Quanto c’è in te in questo brano?

Di me in questo brano c’è praticamente tutto, anche di come vedo il mondo… il mio punto di vista. Non mi sono risparmiata nei miei testi, sono abbastanza dura e voglio che il messaggio arrivi diretto, anche con le pillole frammenti di testo che ho lanciato su facebook. Rappresentano davvero tanto queste pillole, per mettere in evidenza e dare importanza al testo, perché spesso oggi si ascoltano dei brani con testi molto molto futili.

Il video è bellissimo, chi l’ha prodotto?

Essendo con una produzione in questo momento indipendente, volevo il meglio e ho scelto il miglior regista che c’è in Italia, Mauro Russo, con cui ho già avuto il piacere di lavorare con il videoclip “Domenica” dei Komminuet e non vedevamo l’ora di ritornare a lavorare insieme. Il video è davvero una bomba, sono felicissima. E’ sicuramente un video piccante, ma con grande stile. Sono molto felice di aver lavorato ancora con Mauro e sicuramente il secondo videoclip del pezzo estivo lo girerò ancora con lui.

Il video porta un vivere la sessualità, in modo nascosto anche la propria vita, in maniera libera, senza costrizioni, ma il brano che lo accompagna esalta anche altre emozioni, la tristezza, la lotta nell’andare avanti, senza guardare in faccia gli altri, un po’ di solitudine. Confermi questo?

Assolutamente sì. Molto spesso vivo momenti di solitudine, ma amo la solitudine, perché ho bisogno di solitudine per scrivere. Credo che un grande artista debba avere un vissuto importante per poter scrivere, per poter emozionare, soprattutto con i propri testi, quindi quando scrivo è veramente come se fosse un rito importante per me stessa e per la mia anima.

Autrice ed interprete di questo brano, sei soddisfatta di questo lavoro che possiamo definire molto maturo e che va al di là del commerciale?

La parola commerciale non mi ha mai fatto paura, devo dire, perché spesso si confonde commerciale con cheap (scadente). Credo che un brano possa essere maturo, consapevole e allo stesso tempo commerciale. Quello che voglio portare in Italia è appunto sdoganare che una ragazza carina, (non mi sento una grande bellezza, perché come tutte le donne ho le mie insicurezze), non possa essere anche personaggio, oltre che artista ed io dimostro il mio talento proprio nei testi e nelle musiche che poi vado a scrivere. Poi ovviamente il pubblico è grande sovrano. Però sono felice perché la gente tende ad assaporare quello che poi andrò a fare, mi piace partire da zero, amo la sfida e l’inizio della mia storia discografica e sono molto contenta perché è partita da “Una cattiva ragazza” che poi è l’inizio di tutto.

Una curiosità che i nostri fan ci chiedono. Come mai la scelta pink come colore dei tuoi capelli?

La prima risposta che mi viene da dare è che sono pazza, diciamo che la spesa è un po’ folle, ma è semplicemente perché odio la monotonia, come nella vita e nella musica, anche nello stile, quindi amo sempre cambiare. Mi piace vedermi diversa ogni giorno se è possibile e quindi è bello giocare anche con la propria immagine.

Anche questo tuo fashion style è un tuo modo di essere una felina libera?

Hai colpito nel segno. Assolutamente sì. Devo sempre cambiare, senza pensare al giudizio degli altri, perché oggi il mondo è pieno di gente che giudica, soprattutto il mondo del web, perché è facile nascondersi dietro a un social, secondo me ognuno deve fare quello che vuole della propria vita, del proprio look, senza badare agli altri, quindi io se un domani vorrò avere i capelli azzurri farò i capelli azzurri, senza badare a nessuno.

Hai un fisico ed un portamento accattivante, Francesca Monte come fotomodella la vedremo?

Come sai io amo giocare con la moda, affiancarmi a brand che mi rappresentano, come per la Puma, oggi c’è Silvian Heach che sostiene il mio video e semplicemente perché amo tantissimo la moda, amo mescolare vari stili. Sono molto contenta di questa cosa, perché molte persone mi vedono come un’icona di stile e questo mi rende molto felice, perché in Italia si gioca poco con la moda, secondo me, nel mondo della musica intendo, mentre in America ogni artista è anche un’icona di stile, basta pensare a Rihanna, Miley Cyrus o anche ad altri personaggi.

Gente Vip ti fa tanti auguri per l’uscita di questo nuovo singolo.

Grazie mille a voi per questa bella intervista. Alla prossima!

LASCIA UN COMMENTO