Grandi nomi quest’anno alla nona edizione del Festival del Cinema di Roma, quest’anno edizione alquanto speciale perché a scegliere i film da premiare sarà il pubblico e non la giuria come ogni anno, e così se l’anno scorso con Jennifer Lawrence abbiamo avuto un’atmosfera più teen, quest’anno due grandi come Kevin Costner, Benicio Del Toro e Richard Gere alzano decisamente l’età. E a proposito di Richard Gere, grande entusiasmo oggi a Roma per il suo arrivo a Fiumicino: il divo di Ufficiale Gentiluomo è arrivato con un aereo Alitalia proveniente da New York, scegliendo un abbigliamento comodo e che non lo rendesse troppo riconoscibile ai più, ma non certo all’occhio dei paparazzi.

Richard Gere sul red carpet del Festival del Cinema di Roma
Richard Gere sul red carpet del Festival del Cinema di Roma

Richard Gere a Roma Festival del Cinema 2014 – Cappellino da baseball con visiera ben calata, pantaloni blu, maglia grigia e giubbino in verde militare, ed una borsa a cartella nera, è il look sportivo che l’attore, tra i più attesi alla kermesse, ha indossato per il suo arrivo a Roma. Richard Gere presenterà il film “Time Out of Mind”, che lo vede nei panni di un uomo in ristrettezze economiche, e costretto a rifugiarsi in un centro di accoglienza. L’uomo cerca però di trovare la forza di ricominciare, e di riprendersi la sua vita recuperando i rapporti con la figlia interpretata da Jena Malone.

A firmare la regia della pellicola è Oren Moverman, vincitore dell’Orso d’argento alla miglior sceneggiatura per l’opera prima “Oltre le regole – The Messenger” e anche regista di “Rampart”. Tra l’altro il film in questione è quello che diede origine ad un simpatico aneddoto: durante le riprese Gere, vestito come un barbone, fu scambiato da una signora per un senza tetto davvero, tanto da ricevere delle monete. Siamo quindi molto curiosi di vedere la sua interpretazione all’interno della pellicola, che a giudicare dall’accaduto deve essere davvero rilevante.

LASCIA UN COMMENTO