In questo periodo nel web non si fa che parlare di lei, della bella cantante delle Barbados Rihanna. Forse perché sono accadute tante cose insieme: l’incontro e le foto con Miley Cyrus per l’Amfar 2014 e l’abito hot, il suo ritorno inaspettato su Instagram e i suoi servizi fotografici, sexy come sempre, per il magazine Esquire e per Elle magazine. E’ ormai da qualche anno che Riri non resiste a farsi fotografare da vera badgirl sulle riviste mondiali, e anche rilasciare interviste trasgressive. Forse per ricordarci che lei è più sexy di Miley, e che senza lei non ci sarebbe mai stata nessun’altra. Una lotta che si contende però anche con la collega Lady Gaga.

rihanna-confessa-il-suo-regalo-proibito-su-Elle Rihanna confessa al magazine Elle il regalo proibito che desidera per Natale
Rihanna e il regalo hot che desidera per Natale

A questo gioca a chi osa di più per ora è Rihanna a vincere, con una dichiarazione hot, e forse anche troppo, ad Elle: “un ca**o grosso e depilato”, dice la cantante. Questo è il regalo di Natale che Rihanna vorrebbe trovare sotto l’albero… è evidente che la fine della storia con Chris Brown le scotta ancora, e si lascia così a dichiarazioni forti. Per lei però trovare l’uomo dei suoi sogni non sarà tanto complicato di certo, purché, spiega lei, le dica cosa fare: è questo che dice trova particolarmente sexy in un uomo.

Gli scatti che la immortalano su Elle sono decisamente diversi da quelli di Esquire: per Elle Rihanna si trasforma in una modella che si lascia plasmare dagli abiti, dalle ultime tendenze e da qualche scatto che cerchi di afferrarne l’animo. E ironia, lei si definisce anche molto timorosa del giudizio della madre: “Temo il giudizio di mia madre che non parla molto, ma ogni suo gesto è carico di parole che per fortuna non dice”. La pop star allora deve ben sperare che alla madre non capiti sottomano l’ultimo numero di Elle: di certo non prenderebbe molto bene le ultime dichiarazione dell’amata figlia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here