Gossip news gente vip – Nel Febbraio 2013 Lady Germanotta dovette interrompere bruscamente il suo Tour per un problema alle articolazioni: si trattava precisamente di un problema all’anca che per un po’ l’allontanò dai riflettori: un vero dilemma per lei abituata a stare al centro dell’attenzione, ma che riuscì a superare grazie all’amore dei suoi Little Monsters, ovvero i suoi fans a cui lei ha affibbiato questo nomignolo. Prima però dell’intervento sembra però che la cantante abbia fatto il possibile per evitare di andare sotto i ferri consumando in dose eccessiva la marijuana, che diventò per lei una sorta di antidolorifico per alleviare il dolore all’anca. E’ lei stessa a rivelarlo in un’intervista ad Attitude Magazine:

Lady Gaga confessione choc
Lady Gaga intervista su Attitude Magazine

[quote type=”medium” align=”justify”] Fumavo 15 spinelli al giorno…Era un vizio che ho preso quando il dolore all’anca si è fatto insopportabile. Mi sentivo sempre più intorpidita, dormivo a lungo, salivo sul palco, cercando di sconfiggere il dolore e poi fumavo, fumavo e fumavo, non sapendo da cosa dipendeva”. Una volta però avvenuta l’operazione, riuscita a risolvere il problema all’anca se ne era configurato un altro: quello della sua dipendenza dalla marijuana, che è riuscita a curare grazie all’incontro con l’artista Marina Abramovic, che le avrebbe consigliato di stare per un po’ di tempo a casa sua dedicandosi solo ed unicamente ad interessi artistici, lontana da apparecchi elettronici e dal fumo. Insomma una terapia dura e in parte di isolamento, che la cantante ammette non essere stata facile tanto da averla indotta spesso a piangere per la disperazione. Tuttavia però la disciplina di quei giorni le è servita perché oggi ammette la cantante di non essere ormai più dipendente dal fumo: “Ne fumo un po’ di notte, solo per divertimento. Oggi sono più sobria di quanto non sia stata negli ultimi cinque anni. [/quote]

close

Iscriviti alla NewsLetter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie pubblicate da GenteVip

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.