Emma: “Sono onesta, non tutti sono abituati all’onestà…”

Sta per iniziare la nuova edizione di X Factor 2020 e tra i giudici, c’è anche la cantante Emma Marrone

La cantante salentina, Emma, conosce molto bene la dinamica dei reality, essendo stata lei stessa concorrente e ora giudice! Nelle scorse ore si è tenuta la conferenza stampa dell’edizione che partirà giovedì 17 e, secondo quanto riporta Blogo, la cantante salentina ha dichiarato che non si farà influenzare dai suoi compagni di squadra durante il percorso a X Factor:

“Cerco di essere sincera, dico quello che penso e non mi faccio influenzare da loro. Se sei circondata da persone che stimi c’è il rischio che tu sia influenzata dal loro punto di vista”

Emma Marrone e il confronto tra il talent show Amici e X-Factor

Emma-marrone
Emma: “Sono onesta, non tutti sono abituati all’onestà…”

Emma Marrone, che è definitivamente guarita dalla malattia, si è trovata a dover rispondere a una domanda molto particolare durante la conferenza stampa: il confronto tra il talent show Amici e X-Factor. “Sono entrambi due talent che credono nei giovani e che danno la possibilità di affermarsi” ha dichiarato Emma Marrone che ha aggiunto: “Sono io che sono diversa. Maria mi ha visto realizzarmi, combattere le mie battaglie, evolvermi”

Emma Marrone: “Sono onesta, non tutti sono abituati all’onestà…”

La cantante Emma Marrone stupisce con le sue affermazioni, sembra voglia spaventare il suo pubblico, dando una descrizione di se stessa inquietante afferma infatti: “Ho la faccia da stron*a perché sono nata con questa faccia”.

Allo stesso tempo quasi scegliendo di connotarsi per bilanciare, un aggettivo positivo, dice: Sono onesta, non tutti sono abituati all’onestà: preferiamo sempre vedere quella patina di finzione perché ci sentiamo al sicuro”.

Emma: In certi casi bisogna avere una forma di empatia… ”

Sarà forse il ruolo di giudice che la influenza così? Ricordiamoci che la cantante salentina, sarà presente in qualità di giudice, dovrà esaminare a fondo i ragazzi ed essere obiettiva ma anche lasciarsi trasportare dalle emozioni. “In certi casi bisogna avere una forma di empatia con le persone che hanno il coraggio di mettersi in gioco afferma.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.