L’evento musicale-mondano per eccellenza riserva sempre momenti di buona moda e la presenza di Vip vestiti dagli stilisti più in voga del momento, ma ci sono sempre gli episodi che risultano fuori luogo e che scaldano il mondo del web. In questo caso è stato l’abbigliamento dell’Onorevole Daniela Santanchè, che si è presentata alla prima della Scala di Milano, in occasione della presentazione della Giovanna D’Arco di Verdi, vestita con una mise verdissima e uno scialle che sembrava un tappetino verde.

Daniela Santanchè abito alla Scala di Milano
Daniela Santanchè

Daniela Santanchè: Ho preferito il verde che richiama Giuseppe Verdi”

Il pubblico non ha esitato un momento ed i commenti critici sono arrivati all’istante nel mondo dei social. Facebook e Twitter sono esplosi nel criticare l’abbigliamento della Signora in verde. La replica della Santanchè non ha migliorato il rapporto con il pubblico dei social: “Non ci ho pensato molto. Diciamo che il nero e le paillettes non fanno per me. Ho preferito il verde che richiama, naturalmente, Giuseppe Verdi, il colore della speranza. Un colore anti-Isis”.  La risposta dei suoi oppositori non si è fatta attendere: “Il verde è il colore sacro dell’Islam”.

I commenti non si contano: “Sei uno spettacolo di eleganza. Una vera #firstlady“, si legge, “Sembri in costume ampezzano …potevi fare di meglio…“, “Perdonami, ti stimo e mi piaci ma questo outfit proprio NO!“, “Avrei tolto il papillon e avrei messo un collier con più giri di perle“, “Me pari er fante de coppe“, “Secondo noi stai benissimo“, “Ma è carnevale???“, “Guardi che non proiettano Shrek“, “Modello arbre magic“, ma la Santanchè non si scompone e lascia i commenti in bella visione.

close

Iscriviti alla NewsLetter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie pubblicate da GenteVip

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.