Sei giorni per un totale di ben 68 sfilate: la Milano Fashion Week è di certo un evento imperdibile per tutti gli amanti del settore. L’evento, popolato di grandi marche e tanti vip, ha visto partecipare anche Belen Rodriguez, di cui recentemente abbiamo parlato per la polemica circa l’uso dei social da parte dei più piccini e che abbiamo da poco inquadrato anche nel ruolo di cantante con la sua “Amarti è folle”. Belen ha subito annunciato la sua presenza attraverso uno scatto postato su Instagram, che la vede imbottigliata nel traffico della città ma determinata a raggiungere presto il White e di preciso lo stand Shop Art.

belen-rodriguez-milano-fashion-week
Belen Rodriguez alla Milano fashion week 2015

Belen Rodriguez: “Non sono una fashion victim”

belen-rodriguez-milano-fashion-week-2015-300x300
Milano Fashion Week 2015: Belen Rodriguez stand Shop Art

Nonostante gli impeccabili look decisamente curati, Belen Rodriguez ha subito chiarito la sua posizione circa i suoi gusti nel vestire: “Non sono una fashion victim, lavorando in televisione mi portano sempre tutto quello che voglio. Quando ho delle giornate tranquille preferisco stare un po’ più “scialata” come si dice in dialetto.”
Ma di certo non disdegna grandi appuntamenti come questo, anzi, ne sottolinea l’importanza a livello locale per Milano e a livello più generale per il mondo dei modaioli. “Un’ottima occasione di business“, per usare le sue parole. Ma tra una passerella ed un’altra, Belen si è lasciata sfuggire anche qualche dichiarazione più personale circa le follie fatte per amore.

Belen Rodriguez: “un figlio dopo tre mesi di relazione? Un azzardo ben riuscito”

A detta di Belen Rodriguez la “pazzia” più grande dettata dall’amore è stata quella di avere un figlio da Stefano De Martino dopo soli tre mesi di relazione. Ma non fraintendete queste parole come qualcosa di negativo, perché per Belen lei e Stefano hanno “giocato alla lotteria” e hanno decisamente e senza ombra di dubbio vinto. E menomale!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here