La colpa sarebbe stata di un microfono rotto o forse spento che lascia Alessandra Amoroso senza voce. Ma non è il solo episodio disastroso a Domenica In.

E’ proprio il caso di dire che lo studio di Domenica In è in fase di rodaggio. Alessandra Amoroso doveva entrare in scena con una sua performance canora… ma nessuno la sente, né all’interno dello studio, né a casa. Solo i microfoni ambientali registrano l’Amoroso e lei continua a esibirsi nonostante tutto, senza se e senza ma. Infatti interviene Mara Venier a difesa della giovane artista, che fa ripartire la base. Problema? Il microfono era rotto. Cose che capitano, anche nelle migliori famiglie. Mara, da gran signora, chiede scusa ad Alessandra che senza perder tempo riprende a cantare .

Alessandra Amoroso ospite a Domenica in intervistata da Mara Venier
Domenica in 2013: Alessandra Amoroso ospite puntata 6 ottobre 2013

Ripresa in mano la situazione, i tonfi non sono finiti, infatti ne accade un altro: Mara parla della collaborazione con Tiziano Ferro e sullo schermo invece appare Gianni Morandi. Alessandra fa notare subito l’errore, ridendo, e la zia Mara, commenta: “Tu ridi? A me mi vien da piangere”.

L’imperterrita Mara continua l’intervista tra una battuta e l’altra fino a quando arriva il terzo tonfo proprio mentre chiede ad Alessandra di mostrare i tatuaggi che pronta abbassa una spallina e mostra il primo. La regina dei salotti domenicali esclama: “Ah, son due dadi!
Alessandra: “No, Mara, sono due pezzi di Lego. Ma non ti preoccupare, eh, è tutto a posto!” E’ solo la seconda puntata! L’ospitata, però, rimarrà negli annali: microfono spento, foto sbagliata, battutine della Mara e della Amoroso, Mara che confonde i dadi con i lego… ma in fondo sono cose che capitano!

LASCIA UN COMMENTO