Gossip news vipMonica Lewinski, torna a far parlare di sé per una iniziativa piuttosto inusuale. Cos’ha escogitato per poter fare un po’ di soldi? Ha pensato di vendere la sua biancheria usata nell’Asta Nate D. Danders, dove circa 32 capi di biancheria dovrebbero fruttare la cifra presunta tra i 25 mila ed i 50 mila dollari. La relazione di Monica con Bill Clinton iniziò segretamente nel 1995 e durò fino al 1998, anno del ben noto scandalo mondiale. Laura Yntema, direttore dell’asta, conta molto su alcuni collezionisti di materiale scandalistico per poter incassare la sua lauta percentuale.

Monica Lewinski: I suoi indumenti intimi vanno all'asta
Monica Lewinski: I suoi indumenti intimi vanno all’asta

Tra i capi all’Asta, la madre di Monica Lewinski non ha incluso il famoso vestito blu macchiato di liquido seminale per cui Clinton fu messo alla gogna mediatica, e per cui rischiò il divorzio dalla moglie. Gli americani, molto tradizionalisti, non lo perdonarono per la caduta di stile, e chissà cosa ne penseranno di quest’asta piuttosto anomala.

LASCIA UN COMMENTO