Manuela Arcuri ingaggiata da Gianpaolo Tarantini, indagato dalla Procura di Napoli per estorsione ai danni del premier Silvio Berlusconi. Dalle carte dell’inchiesta si apprende che l’uomo “avrebbe cercato di indurre l’attrice a prostituirsi a favore di Silvio Berlusconi, promettendole che egli l’avrebbe favorita per la conduzione del Festival di Sanremo, non riuscendo però a portare a termine il suo proposito a causa del rifiuto opposto della stessa”. Eh sì, perchè l’attrice di Latina avrebbe risposto all’offerta con un secco no (vale la pena ricordare che il Festival di Sanremo in questione sarebbe quello del 2009, mentre Manuela aveva già condotto la kermesse canora nel 2002 insieme a Pippo Baudo e Vittoria Belvedere).


Secondo gli investigatori nell’episodio della tentata induzione alla prostituzione ci sarebbe lo zampino anche di Francesca Lana, amica (o forse ex) di Manuela. Nel campo di imputazione si legge infatti che Tarantini e la Lana avrebbero compiuto “atti idonei e diretti in modo non equivoco a indurre Manuela Arcuri a prostituirsi in favore di Silvio Berlusconi prospettandole la possibilità di un personale interessamento di quest’ultimo per consentire la partecipazione del fratello ad una trasmissione televisiva”. Ma anche questa volta non se ne fa niente. Manuela le cose se le guadagna da sola, senza scorciatoie.

LASCIA UN COMMENTO