I rumors sulla presunta omosessualità di George Clooney non sono mai cessati. Spesso sono stati anche avvalorati dalle battutine ironiche degli amici della star, Brad Pitt docet. Il fidanzamento periodico con donne bellissime, l’ultima Stacy Keibler, non mette a tacere i gossip. L’attore, anche se infastidito, non ha mai replicato fino in fondo. Stavolta, però, intervistato da Advocate, George, ci ha tenuto a dire la sua.


“Penso sia divertente, ma l’ultima cosa che mi vedrete fare è infuriarmi e dire: “Queste sono bugie!”. Sarebbe ingiusto e scortese nei confronti dei miei cari amici nella comunità gay – ha precisato Clooney – Non lascerò credere a nessuno che essere gay sia una cosa negativa. La mia vita privata è privata e ne sono molto felice.  Chi viene danneggiato se qualcuno pensa che io sia gay? Quando morirò ci saranno ancora persone che penseranno che fossi gay. Non me ne frega un c…o”.

Cos’altro aggiungere. I maligni continueranno con le insinuazioni, ma all’ex di Elisabetta Canalis tanto non gli importa niente.

LASCIA UN COMMENTO