Simona Izzo “caso del ritocco estetico”. Altro che baci rubati, incontri segreti e flirt all’ultimo grido. Adesso anche i “ritocchi estetici” (che siano confessati o meno) stanno diventando vera e propria legna da ardere per il fuoco del gossip tricolore.

E dopo quello tanto discusso, e tanto “socializzato”, di Gabriel Garko, è approdato sul web “il caso Simona Izzo“, che dopo la recente apparizione televisiva in cui ha mostrato i segni del chirurgo estetico, si è difesa dalle accuse degli internauti, soprattutto da quelle che provengono dal gentil sesso: “Credo di avere la libertà di fare della mia faccia quello che voglio“, ha dichiarato l’ex moglie di Ricky Tognazzi andando contro le tante dichiarazioni degli haters.

simona-izzo Simona Izzo e il "caso ritocco estetico": "Del mio viso faccio quello che voglio"
Simona Izzo

La regista, attrice e chi più ne ha, più ne metta, Simona Izzo  non si è nascosta in silenzio e ha ammesso di aver ricorso al lifting e di essersi quindi affidata allo zampino del chirurgo estetico ribadendo le sue ragioni proprio nello studio dove ha avuto origine tutta la bufera, quello di Porta a Porta: “Sono diventata un caso. Io ho fatto outing e non è neppure il primo ritocchino, ma io che ho fatto dei film, ho preso dei premi, non ho mai avuto tanto clamore. Non lo so cos’è successo“, ha dichiarato. “L’ho fatto nonostante io abbia uno ‘straccio’ di marito, sia nonna tre volte, abbia un figlio che ha quasi 40 anni, sia una donna molto realizzata“. Insomma, per la bella Simona, neanche un pentimento, e se vogliamo metterci un po’ di melodia… “nessun rimorso nessun rimpianto“, come cantava Max Pezzali in una delle sue più note canzoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here