La bella Rihanna ha dovuto rinunciare dallo scorso Maggio 2014 a tenere attivo il suo account Instagram, a causa di norme, condizioni e regole secondo cui le foto postate dalla cantante delle Barbados fossero troppo hot per essere pubblicate. In realtà non è stato Instragram ad allontanarla, ma è lei che ha deciso di farlo in seguito a ripetuti ban da parte del social, in seguito al rilevamento di sue foto inappropriate: e questa censura a Riri non è piaciuta per niente.

Rihanna Halloween 2014, torna a postare le foto su Instagram
Rihanna Halloween 2014, torna a postare le foto su Instagram

Una scelta dura per una cantante, dato che i social oggi sono fondamentali per rendere più vicina e interattiva la comunicazione con i fan, ma Rihanna non si è data per vinta e ha cominciato ad usare intensamente Twitter: certo non è stato lo stesso, ma almeno la comunicazione con i fan attraverso video e stati non è venuta meno e soprattutto le è stato permesso di pubblicare quel che voleva.

A mesi di distanza Rihanna ha deciso di riprovarci, ed eccola di nuovo su Instagram. Per festeggiare il suo ritorno da badgirlriri, questo è il suo nickname su Instagram, Rihanna ha postato il suo travestimento ad Halloween, una specie di super eroina, quasi a voler dire a tutti i fan di essere finalmente tornata dopo una lunga assenza. La cantante all’inizio ci è andata piano, condividendo solo foto “innocenti”: scatti con amiche anche loro travestite ed un sorriso fiero.

Ma come si dice, il lupo perde il pelo ma non il vizio. Riuscirà la cantante a smettere di pubblicare scatti troppo “hot” su Instagram?

close

Iscriviti alla NewsLetter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie pubblicate da GenteVip

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.