Scoppia il caos: Belen Rodriguez altra accusa

Belen Rodriguez in Arabia, pioggia di critiche per lei.

Gossip, scoppia davvero un caos inaspettato circa Belen Rodriguez. Ormai è il bersaglio numero 1. Pioggia di critiche molte anche opinabili. La showgirl addirittura non sarebbe una brava madre.

Stavolta il Gossip non c’entra. Talvolta le critiche sono giuste, a volte eccessive, altre opinabilissime. Altre volte giustissime, ma finché si parla della professionalità, o ciò che abbia affinità al suo lavoro. Stavolta la critica è feroce e diretta alla persona, non al personaggio. Neanche a dirlo. I fan insorgono contro Belen Rodriguez, a causa del piccolo Santiago. Recentemente, Belen Rodriguez ha pubblicato su Instagram alcuni scatti che non sono piaciuti troppo ai follower. Tali scatti ritraggono lei, il fidanzato Andrea Iannone e il piccolo Santiago in Arabia, durante una vacanza che la famiglia si è concessa.

Gossip, Belen Rodriguez e Santiago. (Foto Instagram).

Gossip, la pioggia di critiche a Belen Rodriguez parte dalla festa del papà. Questi sono gli strascichi di alcuni fedelissimi della showgirl che non hanno digerito ciò che è accaduto.

Le foto pubblicate da Belen Rodriguez non sono certo sfuggite agli occhi attenti dei fan e del gossip. La showgirl sudamericana, infatti, è stata criticata per non aver mandato il figlio a scuola, portandolo invece in Arabia in vacanza con lei e Andrea Iannone. “Girerei anch’io il mondo tutti i giorni”, scrivono i fan commentando le foto pubblicate da Belen su Instagram.

Oltre alle critiche riguardanti il fatto che Belen sarebbe una cattiva madre, per aver portato Santiago in vacanza anziché mandarlo a scuola, c’è comunque chi la difende. Tanti, inoltre, le chiedono come mai non abbia fatto passare a Santiago la festa del papà col padre, il ballerino Stefano De Martino. Belen Rodiguez stavolta sceglie la via del silenzio e preferisce non rispondere a tutte queste domande.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.