Ci hanno fatto sognare con un matrimonio da favola a Venezia, abbiamo provato tanta invidia per Amal Alamuddin, insomma parliamo di George Clooney e abbiamo seguito con grande curiosità le loro vicissitudini per il loro matrimonio strepitoso. Però anche la vita dei vip non è sempre luccicante, sono pur sempre persone normali e così l’imprevisto ci scappa sempre: così dopo il matrimonio perfetto, George e Amal hanno dovuto rinunciare ad una tranquilla e armoniosa luna di miele. I coniugi Clooney hanno scelto come destinazione per festeggiare le loro nozze e il loro amore alle Seychelles, ma neppure il tempo di arrivare e dare inizio alla loro vacanza, che ci ha pensato una tempesta tropicale a rovinare i loro piani.

George Clooney e Amal Alamuddin: Una luna di miele troppo movimentata
George Clooney e Amal Alamuddin, una tempesta tropicale rovina il loro viaggio di nozze

George Clooney e Amal Alamuddin luna di miele – Una location di tutto rispetto, una villa di 250 metri quadrati, consigliata dalla coppia Brangelina in un esclusivo resort, maggiordomi dovunque e a tutte le ore, cenette a lume di candela magari sulla spiaggia, con un’acqua cristallina da brividi, tutto perfetto se non fosse arrivata una tempesta di tuoni, fulmini, piogge torrenziali e vento, e onde alte fino a 4 metri che hanno spazzato via ogni progetto e sogni dei due neosposi.

Come se non bastasse, la coppia ha dovuto fronteggiare la situazione sopportando 48 ore senza elettricità ed internet. Un vero e proprio disastro il tentativo di vacanza che la coppia aveva cercato di concedersi tra miriadi di impegni: lui ha iniziato un po’ a muovere i passi in politica, tra un impegno umanitario e cinematografico, mentre lei si è dedicata a riportare in Grecia i marmi del Partenone, custoditi dal 1816 nel British Museum. Insomma impegni che una vacanza la richiedevano, ma non c’è stato nulla da fare: i Clooney sono dovuti tornare nella loro proprietà di Berkshire, regalata da George ad Amal per le nozze. E non staranno poi tanto male: una villa da 12 milioni di euro, non tanto lontano da Londra e con tanto di palestra, biblioteca, palestra, cinema, giardino, una rimessa per le barche e un cottage per ospiti e staff.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here