Fabrizio Corona è comparso oggi di fronte al Tribunale di Sorveglianza di Milano. Si è tenuta questo pomeriggio, infatti, un’udienza a porte chiuse che lo ha visto protagonista. Arrivato sul posto in giacca, cravatta e occhiali, ha trovato ad accoglierlo all’ingresso non soltanto accaniti giornalisti ma anche fan. I suoi sostenitori si sono fatti sentire anche oggi, accompagnando la sua entrata in tribunale non solo da applausi ma anche da grida di ammirazione.

Fabrizio-Corona-al-Tribunale-di-Milano
Fabrizio Corona

Fabrizio Corona chiede un’altra possibilità al tribunale

L’udienza di oggi era atta ad esaminare il recente comportamento di Corona e valutare la validità delle misure alternative al carcere. L’opzione da vagliare era quindi una conferma dell’affidamento in prova ai servizi sociali. Sembrerebbe che Corona, convinto di se stesso, abbia esordito dicendo “sono un uomo nuovo” per poi proseguire il suo discorso ringraziando chi gli ha permesso di svolgere i suddetti servizi sociali presso l’ormai nota comunità Exodus di Don Antonio Mazzi. Come sappiamo è dallo scorso 18 giugno che Corona alloggia a Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, dopo che il suo equilibrio psicofisico è stato spezzato dal carcere. Di fronte a chi lo stava oggi valutando, Fabrizio ha detto: “Mi avete dato un’opportunità e ve ne sono grato. Ma ora datemene un’altra, sono un uomo nuovo e posso dimostrarlo. Fidatevi di me”. 

Fabrizio Corona: il verdetto finale tra una settimana

A difenderlo, ovviamente, il suo fedele avvocato Ivano Chiesa, che ha sottolineato con vigore l’enorme cambiamento compiuto da Corona. A detta sua, il Fabrizio di un tempo non esiste più. A confermarlo ci sono anche dei documenti: le relazioni scritte del Sert (servizio per le tossicodipendenze) e dell’Uepe (Ufficio di esecuzione penale) sono infatti tutte in favore di Fabrizio. Si parla, addirittura, di una possibilità che Corona passi ad un affidamento sul territorio senza dipendere più dalla comunità. Per ora questa eventualità non è ancora concreta, ma il sostituto pg Antonio Lamanna ha riconfermato la permanenza di Fabrizio nella comunità Exodus. Tuttavia, la decisione finale del giudice ancora non è stata presa e il verdetto dovrebbe essere reso noto entro una settimana da oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here