Demi Moore ha deciso di divorziare da Ashton Kutcher e di rendere ufficiale l’addio con un comunicato stampa.

“Con grande tristezza e con il cuore pieno di dolore ho deciso di porre fine al mio matrimonio. Come donna, come madre e come moglie ritengo che ci siano certi valori che sono sacri. È con questo spirito che ho scelto di andare avanti, per il resto della mia vita”.


Questo è quanto ha fatto sapere l’attrice 49enne. Il tormentone è finito, o appena cominciato, dipende dai punti di vista. Dopo le scappatelle di Ashton diventate di dominio pubblico, non poteva più passarci sopra. Così invece commenta Kutcher, 33 anni, che si è limitato a confermare la rottura definitiva con un post abbastanza freddino su Twitter:

“Per sempre ricorderò con affetto tutti gli anni che ho trascorso con Demi. Il matrimonio è una delle cose più difficili da portare avanti nel mondo. E sfortunatamente a volte fallisce”.

Sarà stata la differenza di età troppo grande o forse colpa della sua voglia pruriginosa di avere altre storie? Demi e Ashton si erano conosciuti nel 2003 e sposati con il rito della Kabbalah nel 2006.   Sereni e contenti, erano diventati una delle coppie più celebrate di Hollywood, probabilmente proprio perché,  nonostante i 16 anni che li dividevano,  sembravano aver trovato il segreto della felicità eterna. La vita di coppia era scandita da loro stessi attraverso ‘twittate’ quotidiane.  I presunti tradimenti dell’attore, culminati con quello più evidente lo scorso settembre con la 23enne Sara Leal, hanno obbligato la Moore a prendere un decisione e a dire ‘arrivederci amore ciao’ al marito. Come si può perdonare un uomo che trascorre la notte del sesto anniversario di matrimonio con un’altra?!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here