Una grande polemica è sorta qualche giorno fa intorno ad una foto condivisa su Facebook dalla cantante Arisa. Lo scatto la vedeva indossare una pelliccia che ha fatto imbestialire gli animalisti e i più sensibili all’argomento. Senza chiedere precisazioni circa la natura stessa del capo di vestiario, molti sono partiti con insulti pesanti nei confronti dell’artista. Dai semplici “Simpatica, ma la pelliccia proprio no” si è passato, come spesso accade, ad accuse ed espressioni ben più colorite. Come passare dalla parte del torto, insomma.

Arisa risponde alle offese ricevute per la sua pelliccia
Arisa in pelliccia, insorgono animalisti e ambientalisti

Critiche su Facebook per Arisa: I fan non hanno apprezzato la sua pelliccia

La replica della cantante, chiaramente, non ha tardato ad arrivare. Arisa non si è affatto scusata per questo suo chiacchierato accessorio, ma non ha neppure tentato di nascondersi. Ha parlato chiaramente e la sua opionione, più o meno condivisibile, è stata messa in chiaro. Che si sia più o meno d’accordo con lei, è apprezzabile che non abbia tentato di giustificarsi con qualche scusa poco plausibile, sebbene in molti possano pensare che l’ultima parte del suo discorso non fili molto.

Arisa: “La pelliccia è un regalo di mia zia, potrebbe essere vera, oppure no”

Ma si tratta di amor di vintage, a quanto sembra, e Arisa non vuole rinunciare alle sue passioni. Pur mantenendo le nostre opinioni personali, che possono giustamente divergere, sentiamo cosa ha dichiarato lei:

“Mi dispiace tanto di aver infervorato i vostri animi sensibili per la mia pelliccia da puttanone anni 80′..
È da tanto tempo che mia madre cerca di rifilarmela in tutte le salse perché è un regalo di mia Zia Carmela ed è calda. L’ho sempre ritenuta un pò eccessiva ma l’altro pomeriggio battevamo i denti dal freddo ,l’ho tirata fuori dall’armadio e l’ho messa. Giallina è un pò consumata, non mi è mai sembrato un pezzo di lusso e non penso proprio che mia a Zia Carmela sia mai saltato in mente di spendere dei soldi per una pelliccia vera visto che le priorità nella mia famiglia sono sempre state ben altre.. Il cibo, per esempio.
Nessuna etichetta, nessun segnale che attesti l’autenticità del pelo ma neanche il contrario. Quindi può essere che sia inspiegabilmente vera oppure no.
Comunque il livello d’intolleranza è l’aggressività di certi commenti mi lascia sempre un pò interdetta.
Sarei tanto curiosa di fare un giretto nei vostri armadi.
Quanti di voi non posseggono neanche un piumino d’oca, una cintura o delle scarpe di pelle?
Io ce le ho delle pellicce a casa mia probabilmente alcune non sono ecologiche e altre no,ma la più giovane ha 40 anni, sono un’appassionata di vintage e per me un capo degli anni ’70 è un’opera d’arte. Fatevene una ragione. Indosso ogni tanto dei capi pelosi, ma non li uccido e non li compro di prima mano.Li indosso e continuerò a farlo,perchè qualcuno lì ha già uccisi e acquistati tempo fa e buttarli via sarebbe un’ulteriore sacrilegio.
Un abbraccio a tutti voi. Tanti auguri di buon anno. #roslosquartatore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here