Linda Batista, la bellissima attrice brasiliana che vive da anni in Italia. L’abbiamo vista in programmi tv, fiction, cinema. Deve la sua affermazione alla serie tv prodotta dalla Rai, “Incantesimo” in cui, dalla terza all’ottava stagione, interpreta il ruolo di Denise Nascimento. Tra i lavori cinematografici, ricordiamo i film: “Encantado”, regia di Corrado Colombo, “I banchieri di Dio”, regia di Giuseppe Ferrara, entrambi del 2002, “The Clan” (2005), regia di Christian De Sica, Los Borgia (2006), “La masseria delle allodole” (2007), diretto dai fratelli Taviani. Nel 2004 ha inoltre lavorato con Paolo e Vittorio Taviani per la realizzazione del film “Luisa Sanfelice”, senza dimenticare la sua partecipazione alla serie tv “Elisa di Rivombrosa”.

Linda Batista ospite alla sfilata Tres Chic Anzio di Federico Lauri
Linda Batista intervista a Gente Vip alla sfilata Tres Chic

Linda, oggi sei qui ad Anzio alla sfilata di beneficenza “Tres Chic” organizzata da Federico Lauri. Cosa ne pensi?

E’ la prima volta che vengo ad Anzio, devo dire che è una bella cittadina ed il Paradiso sul Mare è un edificio storico splendido. La sfilata organizzata da Federico è una bellissima esperienza dato l’evento di beneficenza e solidarietà, non potevo mancare.

Com’è il tuo stile, la moda che preferisci?

La mia moda è elegante, sexy e mai volgare, amo tutto ciò che brilla nei vestiti infatti gli abiti di Valeria sono bellissimi e li adoro. La sua linea “Seduzioni Diamond” è splendida.

Che rapporto hai con Valeria Marini?

Lei è una mia grande amica e sono felice di vedere dove è arrivata come stilista, ricordo ancora quando all’inizio lavorava sulla linea “intimo” con fatica, mettendo tutta se stessa. E’ riuscita ad affermarsi ed ha dimostrato il talento nella moda.

Sei nata in Brasile ma vivi in Italia da diversi anni, qual è la tua vera casa?

Amo l’Italia, è la mia terra, la mia vera casa. Sono arrivata in Italia che avevo 18 anni e dopo un anno ho conosciuto Valeria Marini. Io facevo il programma televisivo di Rai1 “Luna Park” mentre lei lavorava al varietà “Il Bagaglino”, siamo rimaste amiche molto legate. Nel mondo dello spettacolo non è facile avere vere amiche, invece io e lei lo siamo, non c’è rivalità, non c’è competizione ma affetto.

C’è un’attrice che ammiri?

Come attrice mi piace molto Maria Grazia Cucinotta, il suo modo di recitare ed impersonare la parte.

Qual è il ruolo ed il personaggio che hai interpretato al quale ti senti maggiormente legata?

La parte che maggiormente mi è rimasta impressa ed a cui sono legata è Eleonora de Fonseca Pimentel, patriota e rivoluzionaria della Repubblica Napoletana, protagonista di una miniserie del 2004 “Luisa Sanfelice” con la regia di Paolo e Vittorio Taviani. Mi ritrovo molto in questo ruolo di donna guerriera per il mio carattere forte e ribelle.

Sei una bellissima donna. Quanto conta per te la bellezza?

Bello è tutto ciò che piace, io mi vedo normale, non punto sulla bellezza ma sul contenuto. Preferisco studiare un copione, perfezionare la pronuncia e la dizione che stare lì ore ed ore soltanto dall’estetista a curare l’immagine estetica e basta. Bisogna curare l’aspetto fisico ma prima di tutto quello che è dentro di noi, la cultura. Non serve la bellezza se poi si è vuoti.

“Incantesimo” è stata la serie tv alla quale sei stata legata per diversi anni, come mai sei andata via?

Per quello che riguarda la serie tv “Incantesimo” sono voluta uscire, dopo oltre 10 anni, perché non riuscivo più a vivere. Eravamo sempre sul set, notte e giorno, ero depressa perché non ero più me stessa ma il personaggio. Non riuscivo più ad avere una vita esterna, sociale, vivevo sul set.

Progetti per il futuro?

Attualmente sto girando un film per il cinema di cui ancora non posso dire il titolo.

Credito foto: Maria Teresa Barone e Gente Vip

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO