Carmine Buschini e Leo si trovano di fronte l’epilogo finale della malattia. La terza stagione di Braccialetti Rossi si presenta già piena di sorprese.

Gossip news, Carmine Buschini è Leo di Braccialetti Rossi (intervista esclusiva). Domenica 16 settembre comincerà ufficialmente la terza stagione di Braccialetti Rossi. Otto puntate che racconteranno l’ultimo estenuante round della lotta di Leo, interpretato dall’attore Carmine Buschini.

carmine bruschini braccialetti rossi, braccialetti rossi, braccialetti rossi 3 quando inizia, gossip news, gossip, leo,
Carmine Bruschini Braccialetti Rossi 3

Dopo le settimana passate sull’isola insieme a Cris e gli altri braccialetti, Leo è costretto a tornare in ospedale a causa della sua malattia. L’8% di salvezza è l’unica speranza che ha per poter vincere la sua malattia e stare così con Cris.

Come hai affrontato la preparazione di questa nuova stagione di Braccialetti Rossi? 

La terza stagione è un filo conduttore che si riprende dalla seconda stagione. Leo è un personaggio molto complesso ed è grazie a Giacomo Campiotti e Albert Espinosa che mi hanno regalato parte della sua esistenza e permesso di poter interpretare Leo in tutti questi anni. Ma soprattutto sono fiero di aver potuto dire la mia opinione su un tema così delicato.

Qual è la tua opinione su un tema così delicato?

Beh avrete modo di capirlo dalle immagini e dalle parole di Leo. Ma il mondo in cui abbiamo raccontato la storia di Braccialetti Rossi nasce comunque da un’opinione comune a tutto il cast. Questo poi è anche la chiave perfetta per capire il nostro pensiero su delle realtà così delicate.

 A Leo resta solo l’8 % di possibilità di sopravvivere. Quanto è importante la presenza degli amici e dell’amore?

Grazie alle due stagioni precedenti avete avuto modo di conoscere Leo. Nel momento in cui riceve questa drastica notizia vive dei momenti di sconforto e crollo emotivo, fisico e psicologico. La vicinanza degli amici e di Cris fanno davvero la differenza.

Braccialetti Rossi 3, Carmine Buschini: “Argomenti forti come questi ci insegnano ad avere meno paura…”

Tutta colpa delle stelle, Resta qui anche domani e Braccialetti Rossi. Quanto pensi che sia importante per un ragazzo giovane come te vedere film che raccontano comunque il rapporto con la morte?

Io penso che argomenti forti come questi, molto più vicino a noi di quanto possiamo pensare, ci permettono di crearci una nostra opinione. Soprattutto ci insegnano ad avere meno paura ad affrontare magari la malattia.

Il senso dei due film che abbiamo nominato precedentemente, insieme a Braccialetti Rossi ovviamente, è proprio l’amore. Credi possa essere il punto di forza per ognuno di noi? 

Credo di sì, ma come l’amore anche l’amicizia. Ma il messaggio più importante che manda Braccialetti Rossi è quello di saper chiedere aiuto quando si ha un problema. 

Dopo Braccialetti Rossi dove ti troveremo impegnato? 

Attualmente mi sto dedicando interamente al mio lavoro. In questo periodo sto studiando anche al Centro Sperimentale di Cinematografia.

LASCIA UN COMMENTO