Valentino Rossi non metteva più piede ad Aquafan da circa dieci anni. Approfittando dei giorni di riposo tra il test con la Ducati al Mugello e la prossima gara al Motorland di Aragona, in Spagna (che si correrà domenica), ha deciso di tornare a passare qualche ora di divertimento tra scivoli e tuffi. Il campione di Tavullia si è presentato al parco intorno alle 18,30. Ha atteso pazientemente che Aquafan si svuotasse (sbirciando divertito da una finestra le migliaia di persone che uscivano) e poi si è buttato sugli scivoli insieme alla fidanzata Marwa Klebi e agli inseparabili amici di Tavullia.


Ma appena si è sparsa la voce che Rossi era ad Aquafan, centinaia di persone sono tornate indietro per cercare di vedere il pilota, farsi fare un autografo, immortalarlo con il telefonino! Vale ha voluto sapere dal direttore Enrico Muccioli (insieme nella foto qui sotto) tutte le novità del parco, dallo StrizzaCOOL all’Extreme river fino allo Speedriul, tutti scivoli che non aveva mai visto. «Mi hanno detto che sono l’ultimo cliente di Aquafan… Adesso però portate pazienza, che mi tocca provarli tutti i nuovi scivoli…», ha scherzato Valentino, barba lunga e bermuda neri. E a Rossi, considerato a ragione il pilota più bravo nel perfezionare e a mettere a punto le sue moto, Aquafan ha affidato così il compito di ‘testare’ il nuovo gommone a tre posti per scendere dall’Extreme river. Neanche a dirlo, il campione di Tavullia è stato velocissimo. «Che spettacolo Aquafan, bisogna che ci torno più spesso…».



LASCIA UN COMMENTO