Il noto e internazionale cantante Mika, nuovo giudice di X-Factor non poteva che catalizzare l’attenzione su di sè diventando un vero fiore all’occhiello per la trasmissione. Durante una recente intervista ha confessato il suo grande desiderio di mettere su famiglia. Ovviamente non poteva che esprimersi anche in merito ad una delle questioni più accese del momento, quella della battaglia per la parità di diritti, che definisce una lotta di buon senso.

Mika ha un compagno da sette anni
Da X Factor 2013 Mika in una sua intervista parla della sua omosessualità

Parla così della sua omosessualità in modo naturale, senza nascondere il sogno di una famiglia da mettere su: “Il matrimonio in chiesa, no. Ma un sacco di bambini, sì”. Sì perché il sogno di Mika sembra quello di potersi prendere cura di tanti bambini, venendo lui stesso da una famiglia numerosa, infatti si racconta: “Se mi proietto nel futuro mi vedo con un sacco di bambini. Il numero giusto è quattro o cinque, vengo da una famiglia numerosa e vorrei crearne una simile. In realtà non escludo di sposarmi, un giorno. Il punto è che l’impegno l’ho preso già, sto con il mio compagno da sette anni”, parole che mostrano l’animo sensibile del cantante che per fare coming out ha atteso di sentirsi pronto. Per molti che credevano in una trovata pubblicitaria, dopo la dichiarazione di essere sentimentalmente legato da ben sette anni ad uno stesso compagno non potranno che ricredersi.
Ma Mika non ha parlato solamente della sua omosessualità, perché nell’intervista ha speso parole positive sulla sua permanenza nel nostro paese anche se tuttavia non ama restare per troppo tempo in uno stesso posto: “In Italia mi sento felice, ma mettere radici per me è un’idea surreale. A un certo punto i muri non ti appartengono più, mentre le canzoni che scrivi saranno per sempre tue”, afferma e poi si lascia sfuggire una frecciatina verso Morgan. “Forse mi hanno assegnato le giovani perché sanno che avrei fatto meno danni di Morgan. Per le ragazze sono molto meno pericoloso di lui, non crede?”.

LASCIA UN COMMENTO