Il Time ha rilasciato la sua consueta classifica delle personalità più influenti del momento e, come abbiamo già visto, ha incluso Kanye West – che ha conquistato la copertina del magazine – e la sua consorte Kim Kardashian. Ma se c’è un nome del quale nessuno dubitava, di certo era quello di Emma Watson. L’attrice, il cui volto rimarrà nella mente di molti come quello dell’intelligente, scaltra e onesta Hermione Granger, è diventata ormai un’icona, un punto di riferimento nell’universo femminile, un’impeccabile immagine di stile, fascino, eleganza e semplicità.

Emma Watson tra le donne più influenti del momento secondo il Time
Emma Watson tra le donne più influenti del momento secondo il Time

Emma Watson: “il femminismo non è odiare gli uomini”

La giovane talentuosa è da sempre molto impegnata sul piano dei diritti e dell’impegno sociale e non di rado i suoi discorsi pubblici risultano essere illuminanti e magnetici. Come risaputo, la Watson è una Godwill Ambassador, collabora cioè con UN Women, l’Agenzia delle Nazioni Unite incaricata di occuparsi di questioni riguardanti la parità di genere e il ruolo della donna a livello mondiale. Emma ha preso davvero molto sul serio il suo compito e ha deciso di soppesare bene le sue parole. Per prima cosa, ha chiarato la sua posizione generale:

“Non volevo parlare solo per il gusto di farlo o perché ne ho avuto la possibilità. Femminismo, diritti delle donne e parità di genere non significano odio verso gli uomini”.

Come già aveva affermato, volendo evitare fraintendimenti ed estremismi, “la definizione di femminismo è “credere che uomini e donne debbano avere uguali diritti e opportunità”. Gli argomenti di cui si occupa sono spinosi e spesso soffrono sotto il peso dei preconcetti, ma la Watson finora ha dato prova di grande maturità e rispetto. Non a caso, dunque, la sua voce risuona chiaramente e risulta essere una tra le più influenti del momento.

 

LASCIA UN COMMENTO