Aggirandosi per la rete è facile iniziare a leggere i resoconti e le classifiche del 2013 che volge al termine. Dicembre quindi diventa l’occasione per scoprire quali sono stati i personaggi Vip e gli eventi più ricercati dal pubblico durante l’anno, soprattutto per quanto riguarda il web. Se il Time, come vi abbiamo già raccontato, vede in Miley Cyrus la dominatrice dei media americani di quest’anno, secondo il motore di ricerca Bing in Italia la regina indiscussa del web sarebbe Belen Rodriguez e secondo Yahoo il primato è di Emma Marrone.

Belen Rodriguez e Emma Marrone le parole più cercate del web
Belen Rodriguez e Emma Marrone le parole più cercate del web

Belen anche se meno presente in tv a causa della sua gravidanza, e quindi in pieno godimento del periodo di maternità, su internet resta colei che domina non solo l’informazione ma anche la sete di notizia degli italiani. La bella argentina è riuscita in ogni modo a far parlare di sè, non solo perché è diventata mamma e per la sua discussa storia d’amore con il ballerino Stefano di Martino, ma anche perché fuori dallo schermo si è dedicata ad una linea di moda completamente sua. Insomma Belen sa decisamente come destare attenzione al cuore del suo pubblico! Per Yahoo invece Belen perde posizione e il primato se lo aggiudica Emma Marrone, che quest’anno ha raggiunto una certa consacrazione artistica grazie anche al successo del suo album “Schiena” e del conseguente Tour che la vede protagonista in giro per l’Italia. Ma Emma il primato lo raggiunge anche per la grande attenzione che desta al gossip, e in particolare per la sua relazione con l’attore Marco Bocci che sembra sia riuscito a risolverla dalle sue precedenti delusioni amorose. Seguita da Emma è sempre Belen che per Yahoo raggiunge un secondo posto mentre al terzo posto troviamo Marco Mengoni, che si lascia alle spalle un anno pieno di impegni artistici. Quinto posto per Vasco Rossi, mentre solo ottavo per Laura Pausini di cui si è iniziato a parlare massicciamente per la fine dell’anno, chissà quindi che non riesca a risalire di posizione in questo 2014 alle porte.

LASCIA UN COMMENTO