Live Non È La D’Urso, Asia Argento furiosa con Morgan

Live Non È La D’Urso, Asia Argento ospite dell’ultima puntata risponde alle provocazioni di Morgan: “mentecatto!”

Live Non È La D’Urso, Asia Argento – Ospite del finale di stagione, ha ripercorso i momenti cruciali della sua vita. Ha parlato della sua storia d’amore con Anthony Bourdain, delle molestie sessualità subite da ragazza e, immancabilmente, torna a parlare di Morgan.

L’attrice, stanca delle continue provocazioni dell’ex marito, questa volta non si è tenuta niente per sé. “Morgan sarebbe un genio se non fosse un mentecatto“, esordisce Asia Argento. “Da quando ho lasciato Morgan mi sono salvata, siamo andati via dalle sue grinfie con mia figlia“. Inoltre, rispondendo alle accuse del cantante, secondo le quali l’attrice l’avrebbe picchiato di notte, precisa: “Io di notte dormo. E’ matto! Lo sappiamo tutti! Non è una persona ingombrante, ma è assente. E’ proprio assente. Quest’uomo si fa pubblicità col mio nome“.

Le molestie sessuali da parte di Harvey Weinstein

Live Non È La D’Urso, Asia Argento, ospite ultima puntata risponde alle provocazioni di Morgan, ricorda gli abusi subiti e la perdita di Anthony Bourdain

Cambiando argomento, Barbara D’Urso ha mostrato all’attrice un video clip di alcuni Vip che l’avevano criticata per essersi esposta durante la rivolta delle donne che hanno rivelato gli abusi sessuali del produttore Harwey Weinstein. Tutti ricordano la scandalosa vicenda del famoso produttore di Hollywood, che finalmente si è conclusa da pochi mesi con la sua condanna.

A denunciarlo fu anche Asia Argento, che addirittura fu attaccata dal pubblico. Oggi la star risponde: “Weinstein aveva un copione che si ripeteva ogni volta. Ora noi abbiamo avuto la possibilità di denunciare, ma all’epoca non potevamo, eravamo giovani e lui era troppo potente“.

Il ricordo di Anthony Bourdain

I capitoli Morgan e Weinstein non sono gli unici a far soffrire l’attrice. Due anni fa infatti ha perso il suo grande amore, lo chef Anthony Bourdain.

Pochi giorni fa è ricorso l’anniversario della sua morte e lei lo ha ricordato con uno struggente post Instagram. La suo sofferenza per la perdita è ancora tantissima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.