Gossip news: Emma Marrone è stata tra le protagoniste della prima puntata di Verissimo. La cantante ha raccontato a Silvia Toffanin il suo libro Dentro è tutto acceso.

Gossip news: Emma Marrone ha cominciato il suo autunno pieno di impegni. Oltre le tappe del tour la cantante sta dedicando tutto il suo tempo alla promozione dell’autobiografia Dentro è tutto acceso. La scorsa settimana la cantante salentina è stata ospite di Silvia Toffanin, dove ha raccontato il libro ma soprattutto se stessa.

Emma Marrone a Verissimo: "Poi c’è stata la questione del gossip e ho pensato..."

L’intervista a Verissimo comincia con una domanda diretta su Stefano De Martino. Emma Marrone in questo caso ha preferito non dilungarsi troppo su racconti o aneddoti. “Tutti nella vita vivono storie che vanno a finire male, si soffre ma poi si va avanti, c’è di peggio!”. Durante l’intervista ovviamente non è mancata la classica domanda su Maria De Filippi e lo speciale rapporto che le unisce. “Maria è la persona che chiamerei se mi trovassi mi guai.- spiega Emma Marrone -. Da questo mi rendo conto che una persona è veramente importante per me”.

Emma Marrone news a Verissimo: ” tanti pregiudizi da parte dei giornalisti musicali”

Emma Marrone a Verissimo: "Poi c’è stata la questione del gossip e ho pensato..."

Secondo quanto raccontato durante la puntata di Verissimo il momento più bello della carriera di Emma Marrone è stato segnato dall’esibizione con il suo papà artistico: Pino Daniele. “Ero un’artista giovane. Avevo appena vinto un talent e per quanto se ne dica c’erano tanti pregiudizi da parte dei giornalisti musicali.- racconta Emma -. Poi c’è stata la questione del gossip e ho pensato: ok, non mi vedranno mai come un’artista. Adesso mi scanseranno tutti come la peste. Dopo invece è arrivato Pino che mi ha detto: Non ti preoccupare, canto io con te. Quell’anno ai Wind Music Awards un big premiava un giovane artista e saliva sul palco con lui a cantare. Naturalmente quando si è trattato di me c’era il vuoto cosmico, non voleva venire nessuno. Invece Pino ha accettato di cantare con me anche alle 7:00 di sera, con le persone che stavano entrando in Arena. E da quel momento qualcosa è cambiato. Pino è stato il mio papà artistico, mi ha dato il battesimo dell’arte”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here