Altro che gossip è uno scandalo! Laura Boldrini parla, Monica Maggioni chiude il programma tv. Poi fa le scuse su Repubblica. Insorge Giulia Carnevale figlia di Paola Perego.

Gossip tv, Risultato? Paola Perego a pezzi. Un programma tv rai chiuso. Un caos mediatico di proporzioni incontrollabili. La decisione della Rai, dopo il caso “Donne dell’est”, fa discutere. Gli effetti della bomba mediatica targata Parliamone Sabato non si placano. Il caso sul servizio dedicato alle “Donne dell’est“, trattato dalla conduttrice Paola Perego nella puntata di sabato scorso, si allarga sempre più. Un vero e proprio polverone, non soltanto televisivo, si sta alzando in queste ore. Tra critiche e sfottò, anche pesanti. Parliamone sabato ha chiuso i battenti dopo le polemiche. Su decisione scioccante della Rai. Ieri sera Paola Perego è apparsa piuttosto affranta dall’accaduto, intervistata da Le Iene: “Sto male. Mi sento messa in una cosa più grande di me”. A suo sostegno interviene la la figlia Giulia Carnevale.

Gossip, Giulia Carnevale, Monica Maggioni, Paola Perego,
Paola Perego a Le Iene

Giulia Carnevale, figlia di Paola Perego, insorge composta contro la Rai: “Vergogna”.

La 23enne Giulia Carnevale si scaglia contro la Rai sui social, dopo la decisione di chiudere il programma Parliamone Sabato, condotto dalla madre. Lei è figlia di Paola Perego e dell’ex calciatore Andrea Carnevale. Dopo il polverone mediatico che si è sollevato, la 23enne non le ha mandate a dire, soprattutto alla presidente Rai Monica Maggioni: “Chiedere scusa senza neanche aver visto e dichiararlo non ha prezzo.

Giulia Carnevale Paola Perego Parliamone Sabato
Il post su Twitter di Giulia Carnevale figlia di Paola Perego sul caso del programma tv, Parliamone Sabato

Alla presidenza Rai le pecore che tolgono il lavoro a decine di persone dal giorno alla notte per aver visto dai siti. Maggioni sei un mito! #Ignoranza #nonhovistolapuntata #pecore. Ignoranza. E pensare che ce ne sono tanti di problemi in questo Paese… Talmente tutti interessati che giornali e politici parlano di queste caz*ate. Vergogna”. A distanza di 6 ancora echeggia lo scandalo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here