Ciao a tutti e benvenuti al nostro appuntamento del venerdì con la rubrica “Brunella e le stelle” dedicata all’Astrologia. Quest’oggi parliamo del segno del Sagittario e del Sagittario Compensato scoprendone le varie caratteristiche. Spero che coloro che mi hanno seguita fino ad ora possano poi provare a tracciare il loro tema natale. Ancora ci saranno altri appuntamenti per completare le varie nozioni, ma al mio solito cercherò di essere più breve possibile parlando esclusivamente delle cose essenziali.

SAGITTARIO

SAGITTARIO

Sagittario segno di fuoco, mobile, positivo, governato da Giove (22 nvembre – 20 dicembre). E’ il nono segno dello Zodiaco e si estende dal grado 240 al grado 270. Governato da Giove che lo caratterizza con l’ottimismo, l’estroversione, la bontà, golosità, soddisfazione e senso di grandezza. Per una corretta analisi del Sagittario bisogna stabilire se il suo tema natale lo indirizza più alla ” frugalità ” o all’autoindulgenza. Nel primo caso “frugali” troviamo gli scalatori. Nel secondo troviamo i tipi sportivi e tendenti al consumismo.
Il Sagittario è disponibile e di grande sensibilità ed infatti tende ad aiutare chi è in difficoltà anche economica e sempre senza secondi fini. Nel caso del Sagittario “sublimato” è timido, chiuso in lunghi silenzi, pieni di soggezione. Non è di facile interpretazione. In amore è appassionato ed esuberante. Data la sua esuberanza fisica e l’amore per i viaggi può trovarsi coinvolto in avventure sentimentali extraconiugali, evitando comunque di crearsi situazioni confuse, in considerazione del senso morale che lo caratterizza.
Nel Sagittario di natura ribelle lo vediamo come il più accanito infedele e ciò vale anche per la donna del segno. Per quanto riguarda il lavoro, essendo ambizioso, tende ad emergere e ad occupare posti di rilievo in società.
Tra le professioni adatte troviamo: commercianti, esploratori, agenti di commercio, filosofi, interpreti e molte altre attività tra cui quelle che li avvicinano agli animali. Dal punto di vista patologico sono i soggetti più forti dello Zodiaco, soprattutto per la ripresa dalle malattie.
L’uomo del segno non è adatto alla vita domestica e tende ad avere un’esistenza avventurosa, amante anche della vita mondana. La donna del Sagittario è una femminista ed è infatti tendente sin dalla giovane età a vivere libera da oppressioni ed il più delle volte lascia presto la casa dei genitori. Se il tema natale è armonico tende alla vita convenzionale, vissuta nel rispetto delle regole e tradizioni, allora si noterà una donna dai lineamenti e dal comportamento dolce, la sua aria apparirà sognante. Nel caso contrario, ci si troverà di fronte a una donna spigliata, ribelle, esuberante, anticonvenzionale e avventurosa. Come l’adulto del segno anche il bambino ama gli animali che possono essere ottimi compagni di giochi nella sua infanzia.

LE CARATTERISTICHE DEL SAGITTARIO COMPENSATO

Il Sagittario, come tutti gli altri segni dello Zodiaco, nelle sue caratteristiche generali può apparire sia piacevole che no, ma non dobbiamo mai preoccuparcene tanto, visto che nel tema natale scopriamo che l’ascendente ci rende simili al nostro segno ma può completarci nell’ascendente etc. Possiamo dire che il Sagittario per antonomasia dovrebbe essere un robusto individuo, sia al maschile che al femminile. Atletico, dal sorriso contagiante e caratterizzato dall’ipertrofia in genere, il tipo “Compensato” appare quasi sempre assai esile, timido, introverso, silenzioso, riflessivo, discreto e per nulla protagonista.

Grazie per essere stati qui con me e vi saluto ricordandovi l’appuntamento di domenica con l’Oroscopo della settimana.

LASCIA UN COMMENTO