Marika Fruscio con le sue pose da diva, sensuale e prorompente anche quando è vestita, continua a deliziare i suoi fan con i suoi scatti mozzafiato. Lei, forme abbondanti e voglia di sedurre, con i suoi posati piccanti sa bene come infervorare gli animi dei maschietti. Baci bollenti dal suo camerino la vediamo in un mini abito viola aderentissimo dalla scollatura profonda, mentre si prepara per andare in onda. Per la gioia dei nostri lettori che la seguono e desiderano conoscerla sempre meglio abbiamo voluto tornare ad intervistarla.

Marika Fruscio scollatura mozzafiato in camerino
Marika Fruscio autoscatti in camerino

Marika… E così ti sei nuovamente spogliata… Sei dunque in armonia con il tuo corpo e hai un così ottimo rapporto con la tua fisicità?

[quote type=”medium” align=”justify”] Sì devo dire che amo molto la mia fisicità e ti diro’ di più: più vanno di moda i modelli scheletrici e più amo le mie rotondita’ e l’esclusivita’ del mio personaggio curvy… Del resto in mezzo a tanti manichini emerge chi si differenzia ed io lo faccio nel migliore dei modi. I miei scatti risultano diversi dalle mode, dai modelli imposti dalla societa’… Con il mio fisico riporto il pubblico a rivivere la donna degli Anni Ottanta, genuina, con le giuste curve al posto giusto. L’uomo ama la donna se questa è veramente donna. Le belle forme incantano e fanno sognare … Mi piace sapere che gli uomini riescono ancora a sognare di fronte ad una fotografia… [/quote]

Ti sei sempre amata o da ragazzina hai passato momenti difficili?

[quote type=”medium” align=”justify”] Da ragazzina ero molto ma molto piu sicura di oggi….Ero una bella ragazzina con tanti sogni e piena di voglia di fare. Non mi son mai demoralizzata di fronte a nulla e la mia caparbieta’ mi ha portato a realizzare parte dei miei desideri. Gli Anni Novanta erano anni d’oro e la mia fisicita’ era di moda. Basti solo pensare che le veline di un tempo erano Angela Cavagna e Tini Cansino, due vere bombe sexy, prorompenti e che sapevano sul serio bucare lo schermo. [/quote]

In alcune foto di Andrea Moroni si gioca sul vedo- non vedo mentre in altre sei completamente nuda. Non provi imbarazzo a posare in tale modo davanti a un obiettivo?

[quote type=”medium” align=”justify”] Non provo imbarazzo, anche perchè il mio nudo non è mai volgare. Di fronte all’obiettivo riesco ad essere professionale. Il nudo, per intenderci, non è volgarità: la volgarità emerge nel momento in cui non sai gestire il tuo corpo. Anche nelle foto di nudo la professionista riesce a non far vedere ciò che non si deve vedere. [/quote]

Che cosa ti ha convinto a posare per lui?

[quote type=”medium” align=”justify”] Moroni è un grande fotografo, giovane e con tanta voglia di emergere. E’ puntiglioso, preciso, molto attento ai dettagli. A volte risulta pesante ma alla fine riesce a realizzare dei capolavori. Capta le espressioni giuste, le angolature perfette ed è molto forte nei piani americani. A Milano lo conoscono tutti e tante volte prima di fissare appuntamenti ci vogliono dei giorni di attesa. Lo conosco perchè è un amico di famiglia. [/quote]

Vedi anche : Marika Fruscio foto Calendario 2014

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO