Donatella Rettore si ritira da Tale e Quale show, l’annuncio è social

Tale e Quale Show 2017: La famosa cantante italiana Donatella Rettore si ritira dallo show di Carlo Conti. L’indiscrezione è stata lanciata da Tv Sorrisi e Canzoni che in queste ore ha fatto sapere che la cantante non parteciperà più al programma televisivo. L’indiscrezione su tv Sorrisi e Canzoni. Il settimanale ha rivelato che la Rettore non si è presentata alle prove dello show per la puntata di questa sera. Si tratta delle prove generali cui partecipano con trucco e parruco i concorrenti.

Donatella Rettore, Tale e Quale show 2017, Tale e Quale, ritiro,
Donatella Rettore a Tale e Quale show

Il motivo del ritiro di Donatella Rettore

Donatella Rettore nel riprendere la notizia di Tv sorrisi e Canzoni ha chiarito il motivo della sua assenza su Twitter. Questo il messaggio scritto da Donatella Rettore sul profilo ufficiale: “INFEZIONE VIRALE GRAVE AI RENI E ALLE VIE RESPIRATORIE SUPERIORI ! QUESTO IL MOTIVO, GRAZIE”. Quindi niente più imitazioni né performance per la cantante che questa settimana avrebbe dovuto imitare la collega Ornella Vanoni.

La cantante 62 enne aveva accettato con entusiasmo la sfida del varietà di Carlo Conti. Affrontare una nuova avventura con passione. D’altronde lei è una tipa tosta che nel mondo della musica faceva scalpore. Chioma leonina ossigenata, corpo longilineo e outfit piuttosto grintoso ha sempre mostrato la grinta sul palcoscenico.

L’intervista rilasciata a Vanity Fair da Donatella Rettore prima di Tale e Quale

Prima di entrare a far parte della squadra di Tale e Quale show 2017, Donatella Rettore aveva rilasciato un’intervista a Vanity Fair. Più  che imitare, Donatella Rettore è stata imitata. Occhi grandi, le mise attillate, ne hanno fatto una delle icone più scintillanti del punk italiano e internazionale. Una figura  per milioni di fan che continuano a seguirla con la stessa passione con cui infiammava il palcoscenico cantando successi come Lamette e Splendido Spendente.

Alla domanda su come se la cava con le imitazioni, e se in passato ne ha mai fatte, Donatella rettore confessa: “Ma certo. Quando cominci a cantare e a seguire la musica tutti cominciano imitando qualcuno. Il problema è che molti di loro non smettono più”.

Lei in particolare si cimentava in alcune imirazioni: “Soprattutto Elton John, Barbra Streisand e la grande Mina. Lei è la numero uno e tutte noi ci siamo confrontate con la sua imitazione: non c’è nessuna delle mie colleghe che non l’abbia fatto. I primi vent’anni di carriera di Mina, poi, sono strepitosi. Tutto quel periodo era fantastico, costellato di artisti meravigliosi come Sordi, Totò e Walter Chiari. Personaggi così lucenti che sarebbero impossibili da riproporre adesso”.

Alla domanda su chi le sarebbe piaciuto imitare a Tale e Quale Show affermava: “Mi piacerebbe molto fare Bowie, ma è una missione impossibile. Cantava in una modalità molto bassa ed è quasi impensabile da fare per una donna. Se ci riuscissi, però, sarebbe molto gratificante per me”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here