Attesissimo al Festival di Sanremo e posizionatosi al quinto posto con il brano “Infinite volte” Lorenzo Fragola è sicuramente una nuova voce italiana che non lascia indifferenti. Intervista a Domenica In.

Il ventenne cantautore ha colpito il pubblico con la sua tranquillità nell’esibirsi e anche per un viso che, a detta degli esperti del settore, buca lo schermo e sa comunicare all’istante. Non sono pochi infatti i giornalisti che gli hanno domandato se non fosse interessato al cinema. Ma seguiamo Lorenzo nella sua breve intervista di ieri a Domenica In condotto da Paola Perego e Salvo Sottile in diretta dal Teatro Ariston.

domenica-in-1678-1024x683
Lorenzo Fragola a Domenica In

Lorenzo uscirai fra pochi giorni con un disco dal titolo “Zero Gravity”.

Sì, uscirà l’11 marzo. E’ il secondo, quindi dovrei essere tranquillo, anche se molti sostengono che il secondo dovrebbe essere il più difficile.

Tu hai solo 20 anni, ma tutti i pezzi contenuti in questo nuovo album li hai scritti tutti tu. Sei giovanissimo e quindi non è da molto che hai raggiunto questo successo, ma hai un seguito di pubblico straordinario. Perché secondo te?

Non so il perché, la verità è che l’unica cosa che cerco di fare è che penso solo alla musica. Molti mi dicono che apprezzano ciò che faccio e io sono contento di questo.

Ricordiamo al pubblico che ti sei posizionato al secondo posto al televoto del Festival di Sanremo, dopo gli Stadio.

A tal proposito vorrei ringraziare davvero tutti perché per me è la più grande soddisfazione che possa esserci, perché alla fine le canzoni sono quelle che parlano.

Alla radio sei in terza posizione nella classifica dei passaggi radiofonici. Hai una voce bellissima che arriva subito al pubblico e un volto che arriva al di là dello schermo. Hai mai pensato di fare cinema?

No, io faccio il cantante, mi piace fare buona musica e continuare a farla.

Ora inizia la nuova avventura di Lorenzo Fragola e saranno in molti a viverla con lui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here