Il ventinove aprile 2014, ai microfoni dell’Alfonso Signorini Show, il programma di Radio Monte Carlo condotto dal direttore, di Chi, Alfonso Signorini, l’ex di Lamberto Sposini, Sabina Donadio ha voluto raccontare le condizioni di Lamberto dopo l’emorragia celebrale che l’ha colpito nel 2011. La Donadio ha iniziato dicendo che il conduttore televisivo per fortuna sta meglio e i suoi progressi sono visibili giorno per giorno ma, quasi sicuramente non tornerà più a fare tv poiché vista la timidezza di Lamberto, con la sua ritrosia e anche mania di perfezione, sicuramente non vuole più apparire com’è ora perché un’emorragia celebrale, lascia dei segni che non puoi nascondere. Sposini ancora parla a fatica, si muove con difficoltà, ma non si arrende: si sottopone a continui cicli di fisioterapia, e i suoi progressi sono quotidiani.

Sabina Donadio in radio da Alfonso Signorini: "Lamberto Sposini non tornerà più in tv”
Lamberto Sposini e l’ex compagna Sabina Donadio

Sabina Donadio si augura che possa riavere Lamberto com’era prima ma, si rende anche conto delle difficoltà che bisogna superare, l’ottimismo però non gli manca e la sua forza viene dalla figlia Matilde, avuta con Sposini dodici anni fa. Per questo motivo lei non molla, anzi, rincara la dose andando giù dura con gli amici di Lamberto che sembrano spariti nel nulla e denuncia la solitudine nella quale spesso si trova il grande conduttore che noi tutti conosciamo e apprezziamo da sempre. La Donadio attraverso la trasmissione di Signorini lancia in finale un appello a tutte le persone cosiddette normali che, se vogliono, possono andare a trovare Lamberto e aggiunge poi che sicuramente questo sarebbe un gesto che il nostro Lamberto apprezzerebbe molto anche perché spesso e volentieri si ritrova da solo. Siamo certi che saranno in tanti a scrivere e ad andare da Sposini e noi di GenteVip gli auguriamo di tornare presto com’era prima.

1 COMMENTO

  1. con affetto vi scrivo, mio marito il 30 aprile del 2004 ha avuto un’emorragia come lamberto, io ho tre figlie, la più piccola all’epoca aveva 5 mesi, mi sono ritrovata anche io sola, anche lui solo, nessuno si fa vedere, siamo una famiglia di serie b, anche per la mia famiglia stessa, mio marito era un artigiano edile, spaccava il mondo, ora non riesce a lavorare, un pò la crisi un pò la sua condizione, io mi sono adattata a fare pulizie a ore, ma è dura andare avanti, vorrei venire a trovarlo con sincerità, ma purtroppo non ho soldi per il viaggio, lo so che la solitudine è dura da sopportare specie in queste situazioni, ma strano a dirlo a me hanno fortificato gli avvoltoi che ho incontrato da dieci anni a questa parte, è proprio vero che ciò che non ti distrugge ti fortifica, io ho rischiato che mi portassero via le bambine, la casa, ma ho lottato, mi sono ritrovata un ariete quasi invincibile, no scherzo, comunque vorrei dirvi di vivere giorno per giorno, imparare a fare la cernita delle persone in generale e li riconosci, oh se li riconosci, c’è tanto veleno in giro, ma io sono io , io mi salvo guardando un tramonto, un alba (quando riesco, abito in provincia di torino), vedere le mie figlie con me che crescono sane e serene, e poi concedetemelo, io mi sono seduta sulla riva del fiume e ho già visto qualche “cadavere” passare di persone che mi hanno voltato le spalle, non è una soddisfazione ma aiuta, forza lamberto forza FORZA!!!!!!!!!!!!!!!!!! ps. mi sei sempre piaciuto e forza juve sempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here