Pupo rivela lite con Alfonso Signorini al Grande Fratello Vip 2020

Pupo e Alfonso Signorini al Grande Fratello Vip, più che cane e gatto sembravano:“Gelato al cioccolato….dolce un pò salato…”

Inizia così la celebre canzone del cantante Pupo, che ha appena terminato la sua esperienza come opinionista al GF. Il cantante rilascia un’intervista a Tvblog e rivela:” Non avevo mai guardato il GF in vita mia, sono rimasto molto coinvolto dalla sensibilità, dall’umanità e dalla meravigliosa disperazione dei concorrenti. Mi hanno molto colpito e pure ridimensionato. Anche oggi direi di no se mi proponessero di prendere parte al Grande Fratello da concorrente, tuttavia se prima lo ritenevo una cagata, ora ammetto che mi ha appassionato”.

Pupo, Grande Fratello Vip:”Alfonso un grandissima sorpresa. Ho scoperto un amico fraterno…”

Pupo, Alfonso Signorini, lite, grande fratello vip 2020,
Pupo e Alfonso Signorini

Il cantante Pupo, durante l’intervista, dice la sua sulla conduzione di Signorini “Alfonso per me è stata una grandissima sorpresa. Ho scoperto un amico fraterno, una persona molto più valida di quella che credevo. Ha i suoi atteggiamenti a volte conservatori, poco portati all’idea di dissacrazione di certi riti, ma è stato se stesso e mi è piaciuto molto”.

Pupo svela le difficoltà con Signorini durante l’eliminazione di Salvo al Grande Fratello Vip 2020

Pupo, terminato il Grande Fratello nel ruolo di opinionista, durante un’intervista ammette che non sono mancati i momenti difficili in questa esperienza. In particolar modo, si riferisce alla difficoltà emerse tra lui e Signorini durante l’eliminazione di Salvo.

“C’è stata una fase in cui ho pensato che non fosse troppo propenso al contraddittorio… e ne abbiamo parlato, in maniera molto chiara. E’ fondamentale che l’interlocutore, seppur non d’accordo, non si trascini dietro la frustrazione”. 

Quando mi faccio schifo cerco di correggermi…”

“Quando è venuta fuori l’umanità, ho potuto abbandonare persino l’auto-referenzialità. Il mio rischio era quello di vedere uno dentro la casa e di immedesimarmi in lui, di intravedere alcuni momenti che furono anche i miei. A differenza di tanti colleghi mi riguardo sempre, sono afflitto dal complesso di narcisismo. Quando mi faccio schifo cerco di correggermi”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.