Scatta il Gossip di oggi circa il caso Paola Perego a “Parliamone Sabato”. Clamoroso!! I motivi per cui sarebbe stata cacciata, non riguarderebbero affatto il programma televisivo.

Gossip Tv, i fatti e i misfatti di Paola Perego. Parliamone Sabato è diventato un vero caso mediatico. Nelle ultime ore emergono nuove rivelazioni. Tant’è che anche Maurizio Costanzo è intervenuto su questa situazione. Ieri sera, mercoledì 22 marzo in prima serata su Italia 1, a “Le Iene Show” è andata in onda l’intervista esclusiva a Paola Perego, che parla per la prima volta dopo la chiusura del suo programma “Parliamone Sabato”. La conduttrice si sente messa in mezzo e decide di dare sfogo alla delusione rivelando i fatti a Le Iene. Emergono dichiarazioni di una persona che si sente tradita. Chiede scusa per le frasi dette da Fabio Testi.

programma tv, Paola Perego,
Paola Perego conduce Parliamone Sabato

Paola Perego racconta la sua situazione attuale

Questi i fatti accaduti a Paola Perego. Ma andiamo a leggere le parole di Paola Perego e a ciò accaduto quel sabato pomeriggio nella sua trasmissione. Iena: Come stai? Paola Perego: Male. Perché mi sento messa in mezzo in una cosa molto più grande di me. Iena: E poi? Perego: Sto male per tutte quelle persone che, fidandosi di me, mi hanno seguita in questo programma. Ora resteranno senza lavoro. Sono disorientata, questa è la parola giusta. Ancora non me ne rendo conto di quello che sta accadendo.  Iena: Ti senti un capro espiatorio? Perego: È tutto troppo surreale. Cioè mi hanno messa in mezzo in una cosa che è molto più grande di me. Sono disorientata, spaventata, non riesco a rendermene conto. Non riesco a capire bene che cos’è questa violenza contro di me. Iena: Che idea ti sei fatta? Perego: Che mi hanno messa in mezzo. Che è qualcosa di molto più grande.

Paola Perego: “Hanno usato me!! Forse è scomodo mio marito. Hanno chiuso il programma.”

Iena: Perché qualcuno ha visto la bomba? Paola Perego: Hanno usato me come potevano usare forse qualcun altro. Forse è scomodo mio marito. Forse ho un marito scomodo. Iena: Ma perché questa necessità di trovare l’arma del delitto? Perego: Ma sai non la stanno cercando l’arma del delitto, hanno già fatto la sentenza.Hanno chiuso il programma e io adesso credo che rescinderanno anche il mio contratto, ma questo non è un problema. Iena: Ti ha ferito passare per una sessista insensibile? Iena: Credi di esserti sbagliata? Perego: Sì, può essere stata una pagina brutta. Incredibile perché dal niente è partita un’eco mostruosa su una cosa che non c’è, non esiste. È devastante. Ma non verrà mai fatta chiarezza. Ma come fanno a fare chiarezza? Gli argomenti in Rai vengono approvati prima di essere messi in onda.

Paola Perego, Parliamone Sabato,
Paola Perego, Parliamone Sabato,

Iena: Da chi? Perego: Dal capostruttura, dal direttore di rete. Mi hanno approvato questo argomento e mi hanno cassato il femminicidio perché non volevano che ne parlassimo perché non era con la linea editoriale. Iena: Beh, questa è un’accusa pesante!! Perego: Prima l’approvano e poi si scusano, di cosa? Ma di cosa? Ma di che stiamo parlando? Loro si sono dissociati da una cosa che avevano approvato e adesso fanno la figura di quelli che stanno salvando l’Italia da questo “mostro” che è sessista, che porta in televisione queste cose. Io l’ho rivisto tre volte quel pezzo: io ho difeso le donne come faccio sempre.

Le Accuse della Boldrini a Paola Perego

Iena: Ma cos’altro c’era da vedere? Perego: Il programma, la discussione e cogliere il lato ironico della cosa. Iena: Però non sembrava tanto ironico. Perego: Forse perché mi è venuta male ché non sono tanto ironica io. Iena: Il servizio pubblico può mandare in onda le chiacchiere da bar? Perego: Assolutamente sì, perché è uno spaccato di vita. Iena: Ma c’è qualcosa di cui ti vuoi scusare? Perego: Sì, io mi vorrei scusare per la dichiarazione di Fabio Testi. Iena: Però la Boldrini dice che hai trattato la donna come un animale domestico. Perego: Un peluche? Iena: No, un animale domestico!! Perego: Quando la signora Boldrini ancora non era in politica e faceva televisione, io già lottavo per i diritti delle donne. Iena: E ti pesa di più esser accusata di razzismo o sessismo? Perego: Di sessismo, assolutamente di sessismo. Perché non lo sono, è uno dei miei principi base la difesa dei diritti delle donne principalmente.

Chiude così l’intervista rilasciata a Le Iene, Paola Perego: “è molto difficile tornare indietro e poi sono dei codardi.”

Ti senti schiacciata contro un muro? Perego: Assolutamente sì, e senza possibilità di difesa. Perché quando diventa una cosa virale in questa maniera, che fai? Infatti me ne sto zitta. Iena: Alla luce del fatto che la TV è un po’ tutta “pecoreccia”, ipotizzi che qualcuno possa ridimensionare le sue accuse? Perego: No, anche perché dalle posizioni che hanno preso, è molto difficile tornare indietro e poi sono dei codardi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here