Alda D’Eusanio a Mattino 5: “Sono stata truffata di 357 mila euro”

Alda D’Eusanio “Truffata di 357 mila euro” ironizza a Mattino 5 dopo la truffa subita: “Non vi fate avanti, non ci son soldi”

Alda D’Eusanio Mattino 5: “Truffata di 357 mila euro”. Nel corso della puntata di ieri, giovedì 24 settembre 2020, di Mattino Cinque, Francesco Vecchi ha invitato ben due ospiti per affrontare il tema, delle truffe ai danni delle persone anziane. Una delle due ospiti era proprio Alda D’Eusanio che, dopo aver ricordato la truffa subita qualche anno fa, ha detto: “Non ci son soldi e comunque non vi fate avanti perché non c’è trippa per gatti”.

Alda D’Eusanio ha parlato della differenza sostanziale che esiste tra l’essere truffato per fiducia ed essere truffati in amore.

Alda D’Eusanio Mattino 5: “Truffata di 357 mila euro”

alda d'eusanio, alda d'eusanio mattino 5, alda d'eusanio truffata,
Alda D’Eusanio a Mattino 5: “Sono stata truffata di 357 mila euro”

L’ex conduttrice, che ieri ha affrontato il tema del sessismo ai danni del genere femminile, ha detto: “Io sono stata truffata di 357 mila euro che non ancora visto. Il truffatore è stato condannato ma è ancora lì che truffa, perché la truffa è considerato un reato di serie Z.

“E’ terribile truffare l’amore”

Alda D’Eusanio Truffata di 357 mila euro: “E’ terribile truffare l’amore ad una persona di 80 anni che è alla fine della sua vita”, ha ammesso la giornalista: “Io in qualche modo mi posso rifare perché sono stata truffata nella fiducia, ma essere truffati nei sentimenti è ancora più delinquenziale” .

L’ex conduttrice ha riportato sotto la luce dei riflettori un tema importante, i 70anni di un uomo, i suoi sentimenti e quanto sia fragile la vita di chi è sensibile e cerca l’amore a quell’età. Il tradimento più becero che parte dai soldi ma ha sede nel cuore di chi agisce in quel modo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.