Si è spento a 66 anni uno dei volti più importanti del Tg2, Sandro Petrone

Sandro Petrone è morto: “Ha lottato con la grinta degli inviati di razza”. Queste le parole di Vittorio Di Trapani, Segretario Nazionale dell’Unione Sindacale dei Giornalisti Rai, per annunciare la morte del volto del Tg2. Petrone si è spento a 66 anni, il giornalista era conosciuto come “Il reporter di guerra” per via delle sue numerose presenze come inviato di guerra dal Medi-oriente.

Dopo aver dovuto lasciare la sua professione per via della malattia, Petrone si era dedicato all’altra sua passione: la musica.

“Il reporter di guerra” del Tg2 è morto

E' morto Sandro Petrone giornalista del TG2: "Ha lottato con la grinta degli inviati di razza"
E’ morto Sandro Petrone giornalista del TG2: “Ha lottato con la grinta degli inviati di razza”

Il TG2 lo ricorda così su twitter: “Una vita trascorsa al Tg2 Rai prima come inviato nei teatri di guerra internazionali poi capo della redazione esteri. Era anche musicista. Aveva dedicato l’album alla sua malattia: SoloFumo. Lo presentò a Sanremo nel 2018. queste le parole che il TG2 dedica al giornalista sul web con un tweet.

Anche la testata giornalistica di “La Repubblica” si unisce ai messaggi di cordoglio e scrive: “Un giornalista educato, sensibile e puntuale, che si trattasse di raccontare la guerra o di condurre un tg in studio”. Oggi si spegne un grande professionista, conduttore e uomo: Sandro Petrone.

close

Iscriviti alla NewsLetter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie pubblicate da GenteVip

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.