La vittoria della Davis Cup è stata un grande sollievo per Roger Federer, che così ha colmato il suo straordinario palmarès e ha consolidato la sua posizione di tennista più vincente della storia. Il trionfo è stato accompagnato dalle lacrime di gioia di Roger, che così è diventato il quarto tennista nell’era Open ad aver vinto tutti quattro i tornei del Grande Slam insieme al titolo di campione del mondo, accanto a Rod Laver, Andre Agassi e Rafal Nadal. Per questo Federer, Laver e Nadal sono considerati come i più forti tennisti di sempre, insieme all’americano Pete Sampras e allo svedese Bjorn Borg, che però non hanno mai vinto la Coppa Davis.

Roger Federer: Il più grande tennista di sempre
Roger Federer bacia il trofeo di Basilea

Federer, inoltre, ha conquistato uno dei trofei, con la Cup, che mancavano nel confronto con Rafael Nadal, che insieme alla Spagna ha conquistato per tre volte il titolo di campione del mondo del tennis. Purtroppo per lo Svizzero, però, un’altra lacuna sarebbe da colmare, e cioè quella dell’Oro Olimpico. Oro, che invece è stato vinto da Nadal a Pechino 2008, quando Roger vinse il doppio con il suo compagno e amico Stan Wawrinka. Ma per essere considerati i tennisti più forte di sempre, bisogna contare i tornei vinti nel Grande Slam. Roger Federer è primo con 17 vittorie, suddivise in 7 Wimbledon, 5 Us Open, 4 Australian Open e 1 Roland Garros. Inoltre, ha vinto per 6 volte le finali dell’ATP, una volta chiamati Masters.

Roger, quindi, viene considerato dalla maggior parte degli osservatori il tennista più forte, non solo per la tecnica che dimostra in campo, ma anche in base al maggiore numero di Slam vinti, e alla sua maggior continuità (quasi 5 anni condotti da numero 1 nella classifica ATP).
In futuro, il tennista svizzero potrebbe ancora vincere titoli degli Slam, anche se a 33 anni e con i problemi alla schiena che sta avendo in questo ultimo periodo, appare difficile che Federer possa giocare a lungo ad altissimo livello come fatto nel 2014.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here