Giorgia Meloni irrompe sui social contro la tolleranza della sinistra

Ultime notizie: Giorgia Meloni, politica del centrodestra, oggi vittima di molti articoli per la reazione all’invito tanto atteso da parte del Premier Giuseppe Conte, l’esponente di Fratelli d’Italia lancia un appello per la difesa dei nostri amici a 4 zampe e velatamente (ma nemmeno tanto) lancia una frecciata velenosa alla sinistra.

La frecciata alla sinistra tollerante fa esplodere una polemica inenarrabile.

“La sinistra è arrivata a giustificare chi trova normale uccidere…”

Ultime notizie: il leader di Fratelli d’Italia sempre molto presente sui social poche ore fa posta uno scatto assieme al suo gattino ed in didascalia lancia un’appello per la difesa degli amici a 4 zampe scrivendo in didascalia: “Pur di sottomettersi alle culture altrui, la sinistra è arrivata a giustificare chi trova normale uccidere e mangiare gatti in Italia. Fratelli d’Italia continua invece a chiedere tolleranza zero verso chi maltratta o uccide i nostri amici a 4 zampe. Difendiamoli”.

Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni “Tolleranza zero…”

Ultime notizie: Il post di Giorgia Meloni inevitabilmente viene letteralmente preso d’assalto visto la tematica inerente ai nostri amici cuccioli ma nei commenti si accende anche una polemica politica, leggiamo infatti: “Dove sono i post dei democraticissimi esponenti di sinistra, i servizi al tg, gli articoli sui giornali asserviti, riguardo queste due faccende?” Le risposte non si fanno di certo attendere e di seguito si accende un colorito dibattito politico via web.

Fra i numerosissimi commenti c’è anche chi si sofferma sulla tematica principale, la difesa degli animali e posta: “Siamo Tutti con te Giorgia, bisogna punire molto severamente chi si permette di maltrattare gli animali

close

Iscriviti alla NewsLetter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie pubblicate da GenteVip

Manteniamo i tuoi dati riservati e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra politica sulla privacy.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.