Mondiali di nuoto Kazan 2015 È doppia medaglia d’argento per Federica Pellegrini, che tra mercoledì e giovedì è salita due volte sul secondo gradino del podio. La nuotatrice nel giorno del suo compleanno, il 5 agosto, ha conquistato l’argento nella gara dei 200 stile libero arrivando dietro all’americana Katie Ledecky che ha battuto l’italiana con il tempo di 1’55’’16 mentre la Pellegrini ha chiuso la sua gara in 1’55’’32 arrivando davanti ad un’altra atleta statunitense Missy Franklin giunta terza (1’55’’40).

Mondiali di Nuoto Kazan 2015 – La medaglia della Pellegrini nei 200 stile libero

Doppio argento per Federica Pellegrini ai Mondiali di nuoto di Kazan
Mondiali di Nuoto Kazan : Alice Mizzau, Erica Musso Chiara Masini Luccetti e Federica Pellegrini

 

La portacolori italiana si è fatta un importante regalo di compleanno diventando la vicecampionessa del mondo e conquistando per la sesta volta consecutiva il podio nella sua specialità. Cosa che l’ha fatta commuovere per la prima volta durante l’intervista ai microfoni di Raisport: ” Sono felice pensavo di non farcela. Tutti mi dicevano di fare i 400 perché lì la medaglia era sicura e i 200 erano troppo veloci. È stato importantissimo, per me, riuscire a prendere una medaglia a dieci anni dalla prima, nel mio ultimo Mondiale”. Visto che la sua prima medaglia risale a Montreal nel 2005 quando conquistò anche in quell’occasione, a sedici anni, la medaglia d’argento. La sportiva veneta sta dimostrando di essere in ottima condizione al Mondiale di nuoto di Kazan e alla domanda sulla forza che ha trovato, risponde: “Dove ho trovato la forza? Nel lavoro e nel piacere di nuotare i 200”. La gara dei 200 è stata condotta con intelligenza e nonostante fosse all’inseguimento negli ultimi cinquanta metri, in una sola vasca è riuscita a recuperare e conquistarsi il secondo posto. La Pellegrini ha nuotato più velocemente con il tempo di 29’’23 nell’ultima parte di gara rispetto alla 18enne statunitense, che comunque ha conservato il primato.

Secondo argento per la Pellegrini nella staffetta 4×200

E oggi insieme alle compagne la 27enne azzurra di squadra ha ottenuto il secondo argento nella staffetta 4×200, che l’ha vista ancora una volta protagonista nell’emozionante rimonta ai danni delle nazioni avversarie. Con quello nella staffetta si tratta del terzo argento dell’Italia in questa rassegna iridata dopo quello della Pellegrini nei 200 e quello di Gregorio Paltrinieri negli 800 stile libero; ed è la dodicesima medaglia della nazionale italiana a Kazan. Il gradino più alto del podio invece è andato al gruppo americano guidato sempre dalla Ledecky. Il team azzurro composto in ordine di frazione da Alice Mizzau, Erica Musso, Chiara Masini Luccetti e Federica Pellegrini ha chiuso la gara in 7’48’’41 dietro agli Stati Uniti (7’45’’37) e davanti alla Cina terza (7’49’’10). Per la staffetta femminile della 4×200 stile libero è inoltre la prima medaglia mondiale, rispetto al miglior piazzamento, un quarto posto, che risale a Roma 2009.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here